Pro Patria, il Caravaggio apre la settimana più dura

Domenica 22 gennaio (ore 14.30) allo “Speroni” arrivano i bergamaschi in serie positiva da quattro turni

pro patria caravaggio
Varie tigrotti

Domenica 22 gennaio alle ore 14.30 la Pro Patria ospiterà allo “Speroni” il Caravaggio. Sarà il primo impegno di quella che sarà a tutti gli effetti la settimana più dura dell’anno per i Tigrotti, che affronteranno mercoledì 25 gennaio (ore 14.30) il recupero di Lecco e domenica 29 gennaio (sempre alle 14.30) andranno al “Brianteo” per sfidare la capolista Monza.

Un passo alla volta però. Prima del big match di domenica prossima c’è da pensare alla sfida contro i biancorossi bergamaschi per non perdere terreno dalla capolista e provare così a riaprire il discorso primo posto.

Mister Roberto Bonazzi non dovrebbe cambiare molto dall’ultima uscita (la vittoria contro la Virtus Bergamo), anche se per la difesa avrà il rientro importante di Salvatore Ferraro. Possibile che venga schierato il tridente con Alex Pedone a equilibrare i reparti e più avanti Mario Santana e Roberto Cappai. Rientrerà Mattia Mauri, fuori da oltre due mesi, che potrebbe riassaporare il gusto del campo nel finale di gara.

Il Caravaggio è settimo in classifica con 30 punti e arriva da quattro gare senza sconfitte: due pareggi esterni a Levico Terme e Olginate e due vittorie casalinghe contro Cavenago Fanfulla e Scanzorosciate.

Il primo a non fidarsi della squadra bergamasca è il mister della Pro Patria Bonazzi, che nella conferenza stampa pre partita ha alzato la guardia, come riportato dall’ufficio stampa biancoblu: «Domani affrontiamo la partita più difficile tra le tre in programma questa settimana. Il Caravaggio è una squadra che viene da parecchi risultati utili e dovremo affrontarla al meglio per cercare di vincere. Giocano in modo simile a noi: hanno molta qualità e hanno racimolato parecchi punti nelle ultime dieci gare disputate. Hanno giocatori importanti come Crotti, Sonzogni e Guercilena. Non hanno nulla da perdere e questo è quello che ci preoccupa di più».

La diretta di VareseNews è già attiva (link). Potrete commentare in diretta e interagire live via Instagram e Twitter con gli hashtag #propatriacaravaggio e #direttavn

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.