“Santino” torna a pedalare in Italia

Prime foto e primi allenamenti con la maglia della Nippo-Fantini per l'ex campione tricolore Ivan Santaromita

ciclismo ivan santaromita
Presentazioni, gare giovanili, squadre, corridori di ciclismo in provincia di Varese

C’è una squadra italiana per Ivan Santaromita, il 32enne corridore valceresino che nel 2013 visse il momento più bello della propria carriera conquistando la maglia tricolore di campione nazionale e quella azzurra al Mondiale di Firenze.

“Santino”, questo il suo soprannome con cui è conosciuto tra tifosi e addetti ai lavori, nel 2017 gareggerà per la Nippo Fantini, team che da tempo lo aveva contattato e che da ora lo ha ufficialmente a disposizione per il proprio programma sportivo. Il corridore originario di Clivio farà parte di un terzetto di esperienza – con l’ex maglia rosa Cunego e Arredondo – al quale la squadra italo-giapponese affida buone speranze per la nuova stagione.

Santaromita è reduce da un’esperienza poco soddisfacente con la maglia della SkyDive Dubai, formazione araba piuttosto ricca ma che non aveva la possibilità di prendere parte alle grandi gare europee (ma nemmeno in quelle “medie”…) a differenza della Bahrein Merida che ha ingaggiato a peso d’oro Vincenzo Nibali, Giovanni Visconti, Purito Rodriguez e tanti altri. Anche nei due anni precedenti Ivan aveva dovuto affrontare qualche problema di troppo, unico italiano inserito nella allora Orica Green-Edge, dove non trovò lo spazio e la fiducia necessari.

In carriera Santaromita ha all’attivo tre vittorie individuali tra i “pro”: oltre al Campionato Italiano 2013 ha infatti conquistato una tappa alla “Coppi e Bartali” nel 2010 e una tappa al Giro del Trentino 2013. Nel palmares però ha anche tre successi in altrettante cronosquadre con le maglie di Liquigas e Bmc.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.