Scommettiamo che per i saldi comprerai questo?

I negozianti di Varese mostrano i capi che venderanno di più durante il periodo dei saldi. Una scommessa per "valutare" quanto conoscono la propria clientela

Saldi a Varese

È il cappotto, piuttosto che il parka il capo tendenza di questo inverno. Ne sono certi i negozianti di Varese che oggi, giovedì 5 gennaio, hanno aperto la stagione dei saldi.

Galleria fotografica

Quale sarà il saldo più richiesto? 4 di 21

Il periodo degli sconti inizia all’insegna del cauto ottimismo: la stagione è andata abbastanza bene. Così bene da aver quasi esaurito le scorte nei negozi di alta fascia e  aver lasciato pochi capi negli altri.

Giacconi e piumini sembra siano stati sostituiti dai cappotti di lana anche se alcune marche rimangono una garanzia di calore per molti estimatori.

L’avvio della stagione scontata è partita con il centro cittadino molto animato: grande via vai di persone nei negozi, con una predilezione per quelli di intimo e per bambini.

Il ribasso medio proposto nei negozi è del 30% anche se in alcuni si è già arrivati al 50% : « Perché sono ormai davvero gli ultimi pezzi…».

Tra gli evergreen le camicie azzurre e le felpe modello a giacca o chiuse con cappuccio.

Ma i commercianti varesini conoscono i propri clienti?
Per metterli alla prova abbiamo chiesto ad alcuni di mostrarci l’articolo che, secondo il loro insindacabile parere, sarà quello più venduto ( o richiesto). In pochi hanno impiegato qualche minuto per scegliere: la stragrande maggioranza è andata a colpo sicuro.
Avranno  ragione?

Ritorneremo a fine stagione per capire com’è andata.

Intanto, lo shopping può iniziare…. se non si è già concluso con le feste di Natale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Quale sarà il saldo più richiesto? 4 di 21

Galleria fotografica

Saldi a Varese gennaio 2017 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.