Senz’acqua e al gelo: animali in condizioni proibitive

La denuncia è stata fatta da Striscia la Notizia che è andata in questa realtà nel Parco del Campo dei Fiori. Salvato da morte un asinello

striscia la notizia allevamento barasso

Un piccolo allevamento a Barasso nel Parco del Campo dei Fiori. Animali in stato di abbandono: una cavallo, due asinelli, una mucca. Un altro bovino riverso morto nella sua gabbia. Senza acqua e in messo alla sporcizia.

A denunciare la situazione è arrivata Striscia la Notizia (GUARDA IL VIDEO) che ha contattato il responsabile che non ha dato spiegazioni della situazione di abbandono in cui versavano le bestie.

L’arrivo della troupe televisiva ha, però, innescato la denuncia e sul posto sono arrivati sia i vigili della Polizia locale sia i responsabili del servizio veterinario dell’ATS Insubria.

« I nostri veterinari erano già a conoscenza del degrado grazie alla segnalazione di un’associazione animalista – spiega la dottoressa Maestroni, direttore sanitario dell’ATS Insubria – Nel loro sopralluogo, avevano trovato l’asino in condizioni critiche e avevano già predisposto il trasferimento presso un altro agricoltore. Poi avevano dato istruzioni perché fossero migliorate le condizioni di vita delle bestie rimaste sia dal punto di vita alimentare sia da quello dell’igiene. Il giorno successivo è arrivata Striscia».

La situazione di emergenza era arrivata anche sul tavolo del sindaco di Barasso:
« Quegli animali erano di un signore che è morto lo scorso anno – racconta il sindaco Antonio Braida – era un po’ che non si vedeva più l’asinello e si pensava che fosse stato trasferito. Certo, l’allevamento era in una zona particolarmente fredda, ma il cavallo lo si vedeva spesso e non sembrava patire. Dopo la segnalazione e l’arrivo del personale veterinario, che ha portato via l’asinello in condizioni disperate, un’associazione animalista si è fatta carico anche delle altre bestie portandole via».

di
Pubblicato il 17 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da francesca_bartoli

    La cosa che più mi fa arrabbiare , visto che la situazione era conosciuta , è il non intervento immediato per portare in salvo gli animali ancora vivi come invece è miracolosamente avvenuto appena è arrivata striscia e per fortuna! vista la situazione critica dell’asinello….