Si continua a scavare all’hotel Rigopiano nonostante l’alto rischio valanghe

Il bilancio provvisorio è di 11 superstiti, 5 morti e 23 dispersi. Si continua a scavare nella neve nonostante la massima allerta valanghe

Il soccorso Alpino in azione a Rigopiano

Si continua a scavare senza sosta nella neve per cercare di trovare altri sopravvissuti dell’hotel Rigopiano, nonostante l’allerta valanghe sia molto alto. I soccorritori non perdono le speranze, dopo quattro giorni è ancora possibile trovare persone in vita. Il bilancio provvisorio è di 11 persone (5 adulti e 4 bambini) sopravvissute, 5 morti e 23 dispersi, cioè coloro che erano nella lista ufficiale degli ospiti, i dipendenti e il personale dell’hotel.

Galleria fotografica

Il soccorso Alpino in azione a Rigopiano 4 di 26

I superstiti sono in buone condizioni all’ospedale Civile di Pescara. Il prossimo bollettino medico è previsto alle 15.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il soccorso Alpino in azione a Rigopiano 4 di 26

Galleria fotografica

I mezzi ticinesi per aiutare l\'Abruzzo 4 di 11

Galleria fotografica

Le prime persone estratte vive dall\'hotel di rigopiano 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.