Si getta nel Lura, entra in chiesa e urla “Allahu akbar”

Nella mattina di giovedì un uomo di origine marocchina affetto da problemi psichici si è buttato nel torrente, poi è entrato nella chiesa di Piazza Libertà urlando frasi in arabo

Saronno centro: i luoghi (inserita in galleria)
Saronno centro: i luoghi (inserita in galleria)

È entrato in chiesa e ha iniziato a urlare “Allahu akbar” (Allah è grande), generando il panico tra le persone presenti nella chiesa in pieno centro, in piazza Libertà.

Erano le 11 del mattino e l’uomo, di origine marocchina, si è prima buttato nell’acqua gelata del torrente Lura e poi è entrato nella chiesa bagnato fradicio e urlando frasi sconnesse in arabo, facendo fuggire tutti i presenti. L’uomo ha anche vomitato, prima di essere trasportato fuori dal luogo sacro dai carabinieri.

L’uomo è già conosciuto alle forze dell’ordine, è di origine marocchina ed ha problemi psichici. Le forze dell’ordine, guidate dal capitano Pietro Laghezza, escludono qualsiasi altro tipo di coinvolgimento a livello terroristico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.