Spaccio in piazza Repubblica, un arresto

Teneva la droga nella calza, pronta da distribuire agli acquirenti

spacccio piazza Repubblica Varese

Non si ferma il capillare controllo del centro città da parte dei “Poliziotti di Quartiere” della Questura di Varese.
Nel corso del pomeriggio di lunedì 23 gennaio, l’attenzione di una pattuglia del “Poliziotto di Quartiere” è stata attirata da un magrebino che con atteggiamento sospetto confabulava con un giovane italiano in Piazza Repubblica. Osservando i due, gli operatori si sono accorti che lo straniero ad un tratto ha estratto dalla calza, da lui indossata, un piccolo involucro che ha poi consegnato al giovane italiano.
All’avvicinarsi dei poliziotti i due hanno cercato di dileguarsi: l’italiano è riuscito a far perdere le tracce mentre lo straniero è stato fermato. Il successivo controllo ha permesso di accertare l’escamotage utilizzato dal magrebino per occultare lo stupefacente da spacciare: infatti nella calza, dalla quale aveva prelevato la dose ceduta all’italiano, aveva occultato altri 30 grammi di hashish, già divisi in singole dosi pronte per la cessione.

Alla luce di quanto emerso, la perquisizione è stata estesa all’abitazione del nordafricano, rifugiato politico, nel corso della quale gli operatori hanno sequestrato altri 300 grammi di hashish occultati sotto al divano, nonché denaro contante, pari a circa euro 100 in banconote di piccolo taglio, evidente provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato tratto in arresto per la flagranza del reato di detenzione e spaccio di stupefacenti e messo a disposizione della Procura della Repubblica di Varese che coordina le indagini finalizzate a risalire alla filiera dello spaccio di droga nel centro cittadino.

Sempre nella stessa giornata personale delle Volanti della Questura di Varese ha anche denunciato a piede libero due giovanissimi sudamericani, un ecuadoregno e un colombiano, che detenevano 20 grammi di marijuana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.