“Specializzato” in spaccate nei centri commerciali: arrestato a Lugano

L'uomo, un rumeno di 27 anni, avrebbe colpito quattro volte, ad Ascona, Vezia e Locarno, insieme a complici che sono attivamente ricercati

Avarie
Foto varie

E’ stato arrestato a Lugano un 27enne cittadino rumeno residente in Romania, accusato di essere l’autore di almeno quattro colpi ai danni di centri commerciali nel Canton Ticino, due ad Ascona, una a Vezia ed infine a Locarno.

L’ultimo furto è stato commesso lo scorso 19 gennaio a Locarno, ai danni di una gioielleria.

L’uomo, secondo gli inquirenti, no agiva da solo ma con dei complici, attivamente ricercati, che colpivano di notte sfondando le entrate dei centri commerciali. Dopodiché raggiungevano il reparto gioielleria dove con una mazza sfondavano le vetrine d’esposizione.

L’inchiesta, coordinata dal Procuratore Pubblico Moreno Capella, prosegue con l’obiettivo di verificare se la banda sia collegata ad altri furti effettuati sia in Ticino sia nel resto della Svizzera, nonché l’identità dei complici dell’uomo arrestato.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.