“Topo d’appartamento” arrestato dalla polizia

Tradito dalla fretta con cui si allontanava, è stato arrestato dai carabinieri

perquisizioni arresti ospedale Saronno
Carabinieri in ospedale, perquisizioni in corso

I carabinieri fermano a Bollate un “topo d’appartamento”. È successo nella giornata di lunedì: i Carabinieri del radiomobile della Compagnia di Rho, all’incirca alle ore 13:00, erano in pattugliamento in via Risorgimento quando hanno notato un giovane uomo che alla loro vista ha cercato di dileguarsi.

Gli immediati accertamenti effettuati dai militari hanno poi consentito di accertare che lo stesso, poco prima, a seguito di effrazione della porta d’ingresso, si era introdotto all’interno dell’abitazione in quella stessa via per rubare, desistendo poco dopo dal suo intento poichè sorpreso dal rincasare del proprietario di casa.

Il giovane – un 27enne di cittadinanza rumena – dopo le formalità di rito è stato sottoposto al giudizio direttissimo nella mattinata odierna, con l’accusa quindi di tentato furto aggravato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.