Una mamma con il suo bimbo e due anziani tratti in salvo dall’elisoccorso

Il velivolo in dotazione al 118 locale sta operando sulle zone colpite dal terremoto. Salvati due anziani e una madre con il suo bebè che rischiava l'ipotermia

elisoccorso 118 generica
incidenti varie

Una donna con il proprio neonato che rischiava l’ipotermia e due anziani isolati nella loro abitazione. Sono queste le prime persone salvate dall’elisoccorso partito ieri mattina da Como e che sta operando nelle zone terremotate. Il velivolo, che serve il territorio di Como e Varese, è stato inviato anche per la sua predisposizione al volo notturno grazie ai particolari visori in dotazione.

La decisione dell’attivitàà è stata raccontata dall’assessore al welfare lombardo Gallera: « Alle 6,45 il nostro elicottero ha soccorso nel Comune di Castelli (Te), una donna con neonato che rischiava una ipotermia, trasportandoli fuori dall’area critica. Alle ore 9, sempre a Castelli, l’elisoccorso ha trasportato e messo in sicurezza due anziani che si trovavano in una abitazione isolata. Mentre alle 9,15 i nostri medici sono intervenuti per soccorrere una persona colta da disturbo cardiocircolatorio a Crognaleto (Te). Attualmente l’elisoccorso sta trasportando un bambino con febbre alta in zona sicura».

L’equipe medica, impegnata sul posto , è formata dal medico rianimatore dell’ospedale Sant’Anna Simone Zerbi e dall’infermiere Umberto Piccolo oltre al tecnico del soccorso alpino

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.