Union Villa Cassano – Arconatese (1-3)

L’Union Villa Cassano perde il big match con la capolista Arconatese

Generiche

L’Union Villa Cassano perde il big match con la capolista Arconatese non demeritando, occasioni alla mano, sul campo. Sarebbe forse servita un pochino di grinta e determinazione in più. Quella che mister Barban, senza dubbio, metterà in testa ai suoi ragazzi in settimana.

CRONACA

All’inizio della gara è l’Arconatese a collezionare due occasioni che, però, Targia controlla. La più pericolosa è al 4’ con Di Gennaro, ma bravo Targia a rispondere. L’Union risponde con Mattia Colombo al 5’ e sfiora il gol con un pallonetto che supera Ghirardelli ma non Vavassori. Ed è proprio Vavassori, autentica spina nel fianco dei cassanesi, a portare in vantaggio, al 24’, con un colpo di testa tra i due centrali cassanesi e senza conceder scampo all’incolpevole Targia, l’Arconatese. Al 24’ l’Arconatese perde per infortunio Di Gennaro di cui prende il posto l’ex Rampinini. Nel mezzo, al 7’, una girata dal limite di Leone parata da Ghirardelli sulla linea in due tempi e una punizione di Comani, al 19’, fuori di poco. Centra il bersaglio, e il pareggio, Comani, al 40’ con un colpo di testa a porta vuota su assist di Bianchi.

Nel secondo tempo, Rampinini prova un tiro-cross al 1’, ma davvero sbaglia la scelta della conclusione. Reclama Ferrè al 7’ un rigore, ma si tratta solo dell’ennesimo tentativo di avere dal direttore di gara un provvedimento a proprio favore. Rampinini prova a entrare nelle diverse azioni, ma cade nell’eccesso. Al 17’ si incunea in area Sansonetti, ma la difesa arconatese chiude con ordine e fa ripartire l’azione. 19’: conclude da fuori Balacchi e Targia mette in corner. Punizione al 24’ e Balacchi fulmina Targia sul palo lontano riportando avanti l’Arconatese. 27’: bolide di Rampinini che pretende la deviazione di Ferrè che mostra di non gradire il tipo di assist. Al 33’ Vavassori rischia il patatrac e Ghirardelli si supera mettendo in corner. Con una partenza forse viziata da fuorigioco, l’Arconatese chiude la partita con un contropiede manovrato chiuso da Anelli con un diagonale rasoterra che si insacca nell’angolo alla destra di Targia che ha tentato un’uscita disperata per effettuare la parata.

REAZIONI

Mirco Barban (mister Union Villa Cassano): «Nel primo tempo abbiamo subito un tiro e un gol, nel secondo abbiamo sprecato almeno tre palle gol e siamo stati puniti su punizione e in contropiede. L’Arconatese è un’ottima squadra dove emerge più il collettivo rispetto alle individualità. Per l’Union Villa Cassano, per i miei giocatori, serve più determinazione sotto porta e la dovremo trovare già mercoledì contro il Lomellina nel recupero alle 19 al campo di via Piave. Perdere contro una grande squadra ci sta, ma dobbiamo crescere evitando le ingenuità».

Giovanni Livieri (mister Arconatese): «Vittoria meritata contro un’ottima squadra».

TABELLINO

UNION VILLA CASSANO-ARCONATESE 1-3 (1-1) campo comunale

UNION VILLA CASSANO: Targia, Colombo Elia (dal 36’ st Di Dio), Brivio, De Dionigi, Di Lauro, Comani, Colombo Mattia, Leone, Bianchi, Nocciola, Sansonetti (dal 28’ st Fusco). A disposizione: Seitaj, Barni, Shala, Moretti, Brebbia. All.: Barban

ARCONATESE: Ghirardelli, Dell’Aera, Vavassori, Bianchi (dal 42’ st Spadaccino), Volpini, Borghesi, Appella, Balacchi, Guarda (dal 22’ st Anelli), Di Gennaro (dal 24’ pt Rampinini), Ferrè. A disposizione: Rogora, Giordano, Moriggi, Locatelli. All.: Livieri

ARBITRO: Franzoni (Lovere) Assistenti: Barcella (Bergamo) e Arizzi (Bergamo)

MARCATORI: 24’ Vavassori (Arconatese), 40’ Comani (Union Villa Cassano); 24’ st Balacchi (Arconatese), 42’ st Anelli (Arconatese).

AMMONITI: Leone (Union Villa Cassano); Balacchi (Arconatese).

 

JUNIORES

La Juniores guidata da Paolo Rivolta ha vinto 0-3 contro l’Aurora Cerro Maggiore Cantalupo. «Una vittoria meritata e che ci ha consentito – ha commentato il direttore generale Sandro Tognola –, grazie alla sconfitta interna della capolista Arconatese in casa con il Canegrate, di accorciare le distanze dalla vetta anche se noi facciamo il nostro campionato tranquilli e con gli obiettivi fissati a inizio stagione con mister Paolo Rivolta».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.