Vaccinazioni: oltre 1300 richieste in pochi giorni

Centralini roventi in questi giorni per richiedere l'appuntamento. Ma non tutti potranno usufruire della formula del co-pagamento per l'antimeningite

vaccinazione bambino neonato

Sono oltre 1300 le richieste arrivate ai numeri messi a disposizione degli ospedali per le vaccinazioni contro la meningite. La notizia della formula del co-pagamento ha riscosso grande interesse nella popolazione anche a causa di un eccessivo allarme.

All’ASST Sette Laghi, che ha riservato il nr 335 1514828 , sono arrivati a 750 richieste: le prenotazioni vengono raccolte con la definizione della data dell’appuntamento. Solo chi sta contattando i diversi distretti viene solo preso in carico e verrà richiamato successivamente con l’indicazione dell’appuntamento.

Diversa è la procedura adottata dall’ASST Valle Olona dove sono state registrate circa 600 domande nelle diverse sedi distrettuali: chi chiama viene invitato a lasciare il nominativo e un recapito perché l’azienda provvederà a definire le agende a mano a mano che arriveranno i vaccini.

CHI PUO’ RICHIEDERE IL CO-PAGAMENTO

L’utenza è abbastanza varia: telefonano molti giovani ma anche anziani e famiglie intere. È bene sapere, però, che il vaccino B  non viene  somministrato agli over 50 e così il vaccino C agli over 65 anni per una questione di immunità: l’età migliore è quella pediatrica a mano a mano che si cresce, il sistema immunitario impiega più tempo per sviluppare le difese. I vaccini in circolazione, infine, non coprono tutte le forme di meningite ma contribuiscono a limitarne gli effetti.

COSTI

Ricordiamo che solo il vaccino C è completamente gratuito per i minorenni ( per tutti gli altri è 20 euro): se la richiesta è la vaccinazione quadrivalente, il costo è di 44,27 euro anche per gli under 18. Il vaccino contro il meningococco B sarà gratuito solo per i neonati dal 2017 in avanti: tutti gli altri dovranno pagare 83,29 euro a dose e sono necessarie due dosi.

In questo link i numeri e gli orari in cui chiamare

di
Pubblicato il 12 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.