Varese verso la Poule promozione, ma l’esordio slitta a febbraio

Il "Levi" è ghiacciato: il big match con i Lyons si giocherà il 12 febbraio. Poule salvezza, Malpensa sul campo del Delebio

Rugby Varese - Cadetti Cus Milano 65-14
Rugby Varese - Cadetti Cus Milano 65-14

La Federugby ha diramato i calendari della seconda fase del campionato di Serie C, suddivisa tra le poule promozione e quelle per la salvezza, denominate “Passaggio”. Nella prima sarà impegnato il Rugby Varese, che ha vinto – imbattuto – il suo gironcino e ora si giocherà con altre cinque squadre la risalita in Serie B; nella seconda invece spazio al Rugby Malpensa, formazione esordiente a questo livello e intenzionata a giocare tutte le sue carte per restarci.

Slitta però subito la prima gara dei biancorossi, allenati da Galante e Donoughe: il “Levi” di Giubiano è infatti ancora impraticabile per il gelo di questo periodo, quindi l’attesissimo match contro i Lyons Piacenza Cadetti (favoriti per la vittoria finale) slitterà al prossimo 12 febbraio quando il torneo sarà fermo per il VI Nazioni. Se le due vincitrici della poule preliminare rimarranno a riposo, restano altri due match da disputare: l’Amatori Union Milano ospita gli emiliani del Formigine mentre il Chicken Rozzano attende la visita del Cernusco. Proprio quest’ultima formazione sarà la seconda avversaria del Varese alla ripresa dei giochi.

Nel girone Passaggio invece, il Malpensa inizierà il proprio cammino da Sorico, sede di gioco casalinga per i valtellinesi del Delebio. Si gioca domenica 29 a partire dalle ore 14,30. Le altre sfide della poule sono quelle tra Rho e Lainate e tra il Monza e il Cus Milano Cadetti. In stagione regolare il Delebio ha battuto le Fenici di Brega e Pennestrì in entrambe le occasioni: 32-15 all’andata e 8-19 al ritorno, alle Azalee.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.