ZTL: ancora troppi gli accessi senza permesso

È la Zona a traffico limitato di via di via Donizetti, piazza Giovane Italia e via Rossini. Il Comune ricorda chi ne ha diritto di provvedere a dotarsi del pass

Varie

Il 7 novembre scorso è entrata in funzione la telecamera che vigila sugli ingressi delle automobili e dei furgoni che accedono nella zona a traffico limitato di via Donizetti, piazza Giovane Italia e via Rossini.

L’obiettivo è quello di avere un centro cittadino davvero “car free”. Negli ultimi due mesi sono stati ancora troppi gli accessi abusivi di chi è sprovvisto dei regolari permessi per l’ingresso nella ZTL .

Molte delle violazioni sono state compiute anche da residenti o furgoni dedicati al carico e scarico delle merci o da persone disabili che hanno diritto all’accesso alla ZTL ma che non si sono ancora regolarmente registrate come era stato comunicato dal Comune prima che entrasse in funzione la telecamera.

La telecamera è in funzione 24 ore al giorno tutti i giorni della settimana compreso la domenica e il Comune invita tutti i cittadini che hanno diritto ad accedere alla ztl, con diverse modalità in base alla situazione, di provvedere a registrarsi e comunicare la targa del proprio veicolo al comando della Polizia Locale.

Per evitare spiacevoli sanzioni il Comune ricorda le modalità che regolano la zona a traffico limitato di via Donizetti, piazza Giovane Italia e via Rossini

Come funziona la ztl?
Dal 7 novembre 2016 è entrata in funzione la telecamera per controllare la zona a traffico limitato di via di via Donizetti, piazza Giovane Italia e via Rossini. La telecamera sarà in funzione 24 ore al giorno tutti i giorni della settimana compreso la domenica.

Chi può accedere:
A poter accedere attraverso il varco della zona pedonale potranno essere i residenti e domiciliati nelle vie interessate che si sono già muniti del relativo pass. Le targhe delle automobili di proprietà dei residenti che hanno già provveduto a dotarsi di pass sono già state inserite nel database della Polizia locale. Chi è sprovvisto del pass residenti deve contattare il comando della Polizia locale, presso l’ufficio Concessioni viabilistiche allo 0332-809211 o scrivendo a ztl@comune.varese.it. La novità di quest’anno è che per rinnovare il proprio “pass residente” non sarà più necessario recarsi al comando della Polizia locale ma verrà recapitato direttamente a casa.

Potranno accedere alla ZTL anche i veicoli di soccorso e la Polizia, i taxi e noleggio con conducente (questi ultimi dopo aver comunicato il numero di targa del veicolo al comando di Polizia locale), i veicoli in uso a persone disabili (comunicando entro il giorno successivo al passaggio data, ora, targa e numero del pass).

Per quanto riguarda i veicoli adibiti al carico e scarico le fasce orarie individuate vanno dalle 6,30 alle 10 del mattino e dalle 15 alle 16,30 del pomeriggio.

Per le persone disabili, titolari dell’apposito pass, sul sito del comune c’è la modulistica per comunicare la targa del veicoli utilizzato per il transito, comunque basta inviare una mail a ztl@comune.varese.it entro le 24 ore successive al passaggio. Se la persona disabile usa un’auto intestata a sé o a un convivente la targa comunicata verrà inserita permanentemente, altrimenti verrà inserita nel database di volta in volta la targa dell’auto usata.

E’ stata accolta anche l’istanza degli operatori commerciali che per le loro attività non fanno uso di camion o furgoni: sempre nelle ore previste per il carico e scarico (dalle 6,30 alle 10 e dalle 14 alle 15,30) potranno transitare previa comunicazione al comando delle targhe di due autovetture riferite all’attività commerciale.

Parcheggiare nella Ztl
All’interno della zona a traffico limitato sono stati individuati alcuni stalli per la sosta dei veicoli per disabili e per il carico e lo scarico. Tutti i veicoli che non rispetteranno gli spazi dedicati alla sosta saranno sanzionati.

Permessi speciali
Per interventi straordinari o traslochi, come per ogni altra via cittadina, sarà necessario premunirsi della specifica autorizzazione rilasciata dal comando di Polizia locale

Le sanzioni
Chi dal 7 novembre accederà abusivamente alla zona traffico limitato riceverà una sanzione di 81 euro. Gli automobilisti che non si limiteranno ad entrare senza permesso ma parcheggeranno il proprio veicolo all’interno dell’area pedonale saranno sanzionati con una multa di 122 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.