A Villa Recalcati il nuovo piano della Regione contro gli incendi boschivi

Il nuovo piano contro gli incendi boschivi della Regione Lombardia sarà presentato domenica 19 febbraio alle 9 nella sede della Provincia

incendio valcamonica gennaio 2017
Un inferno di fuoco che ha divorato 60 ettari di bosco a causa di un incendio doloso che divampa da ormai diversi giorni

Il nuovo piano contro gli incendi boschivi della Regione Lombardia sarà presentato domenica 19 febbraio alle 9 nella Sala convegni di Villa Recalcati, a Varese.

L’appuntamento è destinato ai volontari aderenti al Coordinamento della squadra provinciale antincendio boschivo della Provincia di Varese.

Presenterà il Piano la responsabile AIB Maria Claudia Burlotti, Direttore delle operazioni di spegnimento, la quale illustrerà i contenuti del documento, focalizzando soprattutto l’attenzione sulle novità introdotte rispetto al recente passato. Tra queste la riorganizzazione del sistema di antincendio boschivo dopo l’abolizione del Corpo forestale dello Stato; la formazione dei volontari, che prevede una serie di nuove figure operative; la periodicità delle visite mediche da sostenere e le figure istituzionali di riferimento e le procedure operative.

«Il fenomeno degli incendi boschivi interessa anche la nostra provincia e proprio questo è il periodo considerato ad alto rischio, così come emanato da Regione Lombardia – spiega Davide Tamborini, consigliere provinciale alla Protezione civile e Sicurezza – Per questo motivo abbiamo organizzato questo momento conoscitivo e formativo per tutti i volontari, con lo scopo di avere sempre persone pronte e adeguatamente preparate ad affrontare, ma anche prevenire, questo tipo di situazioni, che mettono a repentaglio il nostro importante patrimonio naturalistico forestale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.