Aggiornamenti e divise nuove, Prociv in prima linea

Tante novità per il gruppo del paese che conta 18 volontari. Da oggi parte anche la raccolta di coperte da inviare alle popolazioni terremotate

Buguggiate generiche

Un gruppo molto attivo e motivato. La Protezione Civile di Buguggiate conta diciotto volontari ma è in “rampa di lancio”.

“Siamo in un momento di forte riorganizzazione – spiega il consigliere comunale Luca Bernasconi, referente della Protezione Civile in Comune oltre che volontario – Abbiamo moltissime iniziative in programma ma soprattutto stiamo cercando di strutturarci meglio, in maniera più funzionale”.

Avremo nuove divise grazie alla Tecniplast – dice Bernasconi – che ci ha dato anche una mano riverniciare il pickup che abbiamo in dotazione. Siamo molto grati all’azienda di Buguggiate perché il loro sostegno è molto prezioso.
Ma la cosa di cui andiamo più fieri è il nostro piano emergenza: ci abbiamo lavorato insieme all’architetto Maurizio Magrin e abbiamo mappato tutti i rischi e le possibili emergenze del nostro territorio. Siamo molto soddisfatti perché non sono molti i comuni che possiedono un documento di questo genere”.

Ma il gruppo punta molto sull’aggiornamento per migliorare nel tempo competenza e professionalità: “In questo ci agevola il fatto di essere convenzionati con la Protezione Civile di Varese: ci affiancano nei corsi, a partire da quello sui defibrillatori”.

Buguggiate è dotato di tre defibrillatori: uno si trova al parco Bergora, uno in piazza Giovanni XXIII e uno alle scuole. “Ma abbiamo partecipato anche a corsi  per imparare ad usare le motoseghe – dice ancora Luca Bernasconi -. Insomma vogliamo essere in grado di fare più cose possibili in caso di emergenza”.

E il passaggio successivo sarà quello di organizzare meglio la sede: “Si trova in via Trieste, sopra il centro anziani. E’ lì che ci troviamo con il coordinatore Giuseppe Imperiale, ma i mezzi  e le attrezzature sono dislocati in un altra zona del paese e questo non va bene, è poco funzionale. Dobbiamo fare in modo di avere un solo punto di ritrovo per garantire interventi più tempestivi“.

Il gruppo comunale di Protezione civile di Buguggiate in questi giorni ha organizzato anche una raccolta di coperte nuove usate in buono stato e pulite da donare ai cittadini del Comune di Camerino colpiti dal terremoto. La raccolta avrà luogo mercoledì 15 febbraio dalle 15:00 alle 17 presso la sede Caritas di via Monterosa 11; sabato 18 febbraio dalle 14:00 alle 18:00 ritiro a domicilio telefonando al numero 329 25 05 722; domenica 19 febbraio dalle 9: 30 alle 11:30 presso la sede Caritas di via Monterosa 11.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.