Chef Garzillo “sfida” i ragazzi del De Filippi: “Prepariamo il menù per Aimo e Nadia”

In una giornata - laboratorio preparato un menù per i due grandi della cucina italiana. E Il 22 dodici di loro cucineranno per gli chef

Chef Garzillo "sfida" i ragazzi del De Filippi

(Foto di Andrea Dall’Osto)
Quello chef l’avevano già ascoltato e seguito, in un incontro affollatissimo in cui raccontava la storia di due grandi della cucina, Ezio e Renata Santin, il secondo ristorante stellato Michelin d’Italia dopo quello di Gualtiero marchesi con la loro “Cassinetta”.

Galleria fotografica

Chef Garzillo "sfida" i ragazzi del De Filippi 4 di 36

Ma è stata una sorpresa e una sfida “ritrovarselo” nella loro cucina – laboratorio di via Marzorati, pronto a lanciare ai ragazzi di quarta (una trentina in tutto) una “sfida culinaria”: preparare insieme il menu che Alessandro Garzillo, nuovo chef del ristorante Gallione, una carriera internazionale – dal Giappone alle Bahamas – insieme a nomi come Marchesi a Cracco, proporrà nella speciale serata – il 22 febbraio – nel suo ristorante per Aimo e Nadia, un’altra coppia che ha fatto la storia della cucina italiana, dal 1962 a oggi.

Il risultato è stato un interessante menu formato da due primi, un antipasto e un secondo di pesce, due dolci e tre tipologie di pane e focacce: risotto ai carciofi con fonduta di taleggio e tuorlo d’uovo marinato, Gnocco di zucca su fonduta di pecorino e zenzero con salvia in pastella, carpaccio di salmone marinato con verdure croccanti e pane in cassetta, panna acida profumata al basilico e olio allo zenzero, bocconcini di Luccioperca con porri brasati al latte, crema di cime di rape e riduzione di vino rosso, e infine Crumble con crema pasticciera e caramello ai frutti di bosco e Cupola di cioccolati bianco e nero, con frutti di bosco, crema inglese profumata all’arancia e peperoncino e riduzione di vino rosso, mentre i tre pani presentati sono stati il panino alla “carbonara”: con uovo e bacon, il panino allo zenzero e curcuma e una focaccia.

A guidare, sostenere e aiutare i ragazzi, che hanno positivamente collaborato nella preparazione, c’erano oltre a chef Garzillo anche Alberto Broggini, chef e docente del De Filippi, ed Elia de Servi, sous chef al Gallione.

«E’ stato un modo per lavorare spalla a spalla con i ragazzi dell’istituto alberghiero – spiega Garzillo – Erano una trentina, e a fine giornata sono stati selezionati 12 di loro, divisi per compiti: avranno l’opportunità di cucinare 22 febbraio per Aimo e Nadia, al Gallione». Una bella ed emozionante esperienza, che per cinque di loro diventerà ancora di più: avranno infatti la possibilità di seguire lo Chef in Caffarel, a Torino, per una gita-visita speciale, nella azienda con cui Garzillo sta consolidando una particolare collaborazione, che andrà oltre la preparazione dei dolci.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Chef Garzillo "sfida" i ragazzi del De Filippi 4 di 36

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore