I truffatori del gas sono tornati, tentativo sventato a Prospiano

In due hanno approfittato della fiducia di un 71enne che ha aperto loro la porta di casa. Quando gli hanno chiesto di mettere i gioielli in frigo ha capito che non c'era nessuna fuga di gas e li ha messi in fuga

Truffa

Dopo un periodo di relativa calma sono tornati i truffatori che si fingono addetti del gas. Un tentativo di truffa si è consumato questa mattina (giovedì) in un’abitazione di via Rovereto a Gorla Minore, frazione Prospiano. La vittima è un uomo di 71 anni che, quando ha capito che di fronte non aveva degli addetti della società del gas, ha chiesto aiuto ad un vicino riuscendo a mettere  in fuga i truffatori e ha chiamare il 112 che ha allertato i carabinieri.

Un uomo, spacciandosi per un addetto del gas, è riuscito a carpire la fiducia dell’anziano sostenendo che vi fosse una perdita. L’uomo gli ha aperto la porta di casa, gli ha mostrato la cucina e la caldaia. A quel punto il malvivente ha spruzzato qualcosa che probabilmente lo ha stordito per qualche istante.

Successivamente si è fatto accompagnare a staccare tutte le spine della corrente (probabilmente per visionare la casa), lo ha convinto ad aprire la cassaforte, a mettere ciò che c’era in un sacchetto e riporlo nel frigo. A quel punto il proprietario dell’abitazione ha mangiato la foglia nonostante proprio in quel momento è arrivato un complice con un berretto con scritto carabinieri. La vittima ha detto di voler chiamare un vicino e i due truffatori (probabilmente italiani dal forte accento meridionale) sono scappati.

Il vicino di casa ha chiamato la società del gas per verificare se fosse stato inviato un tecnico in quella via e, una volta avuta la conferma che i due non erano veri dipendenti della società, ha avvisato le forze dell’ordine. I carabinieri di Gorla Minore, giunti sul posto, hanno fatto alcune ronde in zona ma i due si erano ormai allontanati.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.