Isis Facchinetti, consegnati i diplomi

La cerimonia consente di mantenere vivo il contatto con gli ex studenti e conoscere quale sia il loro percorso di inserimento lavorativo

Avarie
Foto varie

Sabato 11 febbraio presso l’Isis Cipriano Facchinetti si è tenuta la tradizionale cerimonia di consegna dei diplomi. L’istituto preferisce festeggiare i diplomati nel momento in cui sono disponibili i diplomi autentici e quindi nei primi mesi del nuovo anno.

Incontrare gli studenti 5-6 mesi dopo il diploma permette inoltre di capire cosa gli ex studenti stiano facendo e le difficoltà o meno che incontrano nel trovare lavoro o nell’affrontare l’università.

«Quest’anno – dicono dall’istituto –  abbiamo voluto sottolineare l’aspetto dell’inserimento nel mondo del lavoro dei nostri studenti e le opportunità che offrono le politiche giovanili del ministero».

La dirigente, dott.ssa Lucia Grassi, ha illustrato all’inizio i dati pubblicati dalla Fondazione Agnelli da cui emergono aspetti molto positivi per l’inserimento lavorativo dei nostri studenti, sia in termini di occupabilità sia in termini di congruenza tra titolo di studio e lavoro svolto.

Ha preso poi la parola il dott. Federico Campiotti che ha illustrato le politiche attive adottate dal ministero e le possibilità di creazione di sinergie tra le aziende e la scuola, attraverso azioni mirate che rendono la scuola effettivo centro di intermediazione al lavoro.

Di seguito la premiazione degli studenti che si sono diplomati con 100 e lode o 100 e a seguire la consegna dei diplomi da parte delle autorità presenti che hanno sempre fatto precedere la consegna da un breve saluto ed un augurio. Tutte le autorità, in modi diversi hanno incitato i giovani diplomati a dimostrare quanto valgono, ad essere cittadini attivi e tecnici su cui l’Italia del futuro potrà contare. Al termine aperitivo di saluto.

LA PREMIAZIONE

Antonio Santoro, Vittorio Torri , Andrea Aspesi hanno ricevuto dal sindaco di Busto Antonelli il premio del ministero (370 euro) che include i diplomati con la lode nell’albo nazionale delle eccellenze. Questi tre giovani hanno nel corso dei 5 anni partecipato a numerosi progetti e gare . Sono stati premiati inoltre dalla Regione Lombardia con un viaggio all’estero del valore di 3000 euro.

L’associazione ex studenti dell’Isis , nella figura del prof. Airoldi, ex docente della scuola, ha consegnato una penna ricordo a tutti i 100, che oltre ai tre appena citati sono Lacchini, Marchetti, Messenzani, Pizzolato, Munaro, Bianchi, Mascheroni, Monti. Da osservare che i 100 si sono distribuiti nelle varie specializzazioni, informatica, chimica, sistema moda e costruzione, ambiente e territorio.

L’APIL di Legnano, nel prof. Pietro Colombo che rappresentava il presidente ammalato, ha consegnato la borsa di studio Pagani al miglior studente del corso sistema moda/tessile, la studentessa Alessia Munaro.

Consegna (137 diplomati)

La senatrice Erica D’Adda (nella foto) ha consegnato i diplomi alla classe 5 A Informatica. Il sindaco di Castellanza, dott.ssa Cerini ha consegnato i diplomi alla 5B Informatica. Ricordiamo che il comune di Castellanza ha istituito da qualche anno la borsa di studio Moroni chde viene consegnata nel Facchinetti day a fine maggio allo studente castellanzese che ha ottenuto la miglior pagella nel primo quadrimestre. Con la scuola media di Castellanza da due anni è in atto un laboratorio di robotica . Gli studenti del Facchinetti con un docente si recano una volta alla settimana presso la scuola per insegnare ai piu’ piccoli a programmare i robot.

Il presidente del Consiglio comunale di Busto Arsizio , in rappresentanza della provincia come consigliere delegato , sig. Mariani ha consegnato i diplomi alla 5CAT (ex geometri) . Da ricordare che i diplomati del corso conseguono nel corso del triennio un attestato riconosciuto dalla regione Lombardia e in Italia di coordinatore per la sicurezza nei cantieri. L’attestato si consegue dopo un percorso triennale di 120 ore con esame finale di 8 ore . Per esercitare la professione di coordinatore alla sicurezza nei cantieri i diplomati dovranno solo svolgere due anni di praticantato nei cantieri, avendo già conseguito l’attestato per la parte teorica.

La dott.ssa Corgatelli di Eolo ha consegnato i diplomi alla 5C informatica e agli studenti della 5 sistema moda. Con Eolo la scuola ha uno stretto rapporto di collaborazione nell’ambito del progetto Generazione d’industria che prevede l’inserimento di uno studente in azienda da dicembre della quarta a dicembre della quinta per almeno un giorno alla settimana. Al termine dell’anno i migliori studenti impegnati nel progetto vengono premiati con una borsa di studio.

Il sig Iadonisi, delegato della BTSR, ha consegnato i diplomi alla 5D chimici . BTSR è l’altra azienda con cui la scuola svolge Generazione d’Industria . BTSR è per noi un’ azienda storica con cui da anni effettuiamo esperienze di Alternanza scuola lavoro e stage estivi.

La sig.ra Olgiati, consigliera delegata all’istruzione nel comune di Castellanza, ha consegnato i diplomi alla 5meccatronica

I sig. ri Graziani, presidente del Consiglio d’Istituto e Masi, presidente del comitato genitori hanno consegnato i diplomi al le due classi del professionale 5AIPMM e 5BIPAI.

Infine la dirigente ha consegnato i diplomi al corso serale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.