La Uyba chiede punti al proprio passato

Domenica 19 è ancora Volley Day al PalaYamamay. Busto ospita una Scandicci ricca di ex; "testacoda" tra Club Italia e Conegliano

ilaria spirito serena moneta pallavolo uyba
Foto varie di pallavolo

Un altro Volley Day animerà la domenica (19 febbraio) del PalaYamamay: alle ore 15 in viale Gabardi scenderanno in campo il Club Italia Crai contro la Imoco Volley Conegliano (attualmente prima in classifica) e a seguire, dalle 18, toccherà alla UYBA contro la Savino del Bene Scandicci.
Come di consueto, per il pubblico, è previsto un biglietto unico per le due partite; l’apertura di casse e cancelli per i tifosi è prevista alle ore 14.

QUI UYBA

Le giocatrici di coach Marco Mencarelli, reduci dalla sconfitta di mercoledì sera contro Casalmaggiore, sono attese da un impegno difficile: in caso di sconfitta le farfalle rischiano di perdere la sesta posizione se Bolzano riuscirà a vincere contro Montichiari e di essere raggiunte da Modena nel caso quest’ultima vincesse con Novara.

Il tecnico bustocco dovrebbe riproporre in campo la formazione vista nelle ultime settimane, con la possibilità, come già avvenuto contro la Pomì, di inserire Vasilantonaki e Stufi. Dall’altra parte della rete saranno tante le ex farfalle che non hanno certo bisogno di presentazioni: Aneta Havlickova, Valentina Arrighetti, Floortje Meijners e Lucia Crisanti. Proprio la giocatrice ceca, che fu determinante per la vittoria dello scudetto di Busto, è apparsa in grande forma nel match infrasettimanale contro il Club Italia. Coach Beltrami la schiererà in diagonale con la palleggiatrice Rondon, il libero delle toscane è Merlo.

QUI CLUB ITALIA

Come accennato poco sopra, le azzurrine arrivano al “testacoda” contro Conegliano dopo un ko infrasettimanale patito in quel di Scandicci, dove la squadra di Lucchi ha fatto un passo indietro sul piano di determinazione e concretezza. Ora per la Crai arriva un impegno di livello altissimo, contro una Imoco che non vuole lasciare punti per strada per mantenere il vantaggio su Casalmaggiore e, di conseguenza, la vetta della Serie A1 in vista della griglia playoff. Le azzurre potrebbero tornare a contare su Alessia Orro, assente a Scandicci; se quest’ultima non fosse in condizione, al suo posto giocherà Rachele Morello.

Unet Yamamay Busto Arsizio – Savino del Bene Scandicci
Busto Arsizio: 2 Stufi, 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska (L), 8 Martinez, 11 Vasilantonaki, 13 Diouf, 14 Moneta, 15 Berti, 16 Negretti, 17 Pisani.
Scandicci: 1 Casillo, 2 Crisanti, 3 Zago, 4 Havlickova, 5 Ferreira Da Silvia, 7 Loda, 8 Merlo (L), 9 Cruz, 10 Giampietri (L), 12 Scacchetti, 13 Arrighetti, 14 Meijners, 17 Rondon.
Arbitri: La Micela e Boris.

Il programma (7a di ritorno): Club Italia – Conegliano, Firenze – Casalmaggiore, Modena – Novara, Busto A. – Scandicci, Monza – Bergamo, Montichiari – Bolzano.

Classifica: Conegliano 43; Casalmaggiore 39; Novara 35; Bergamo 32; Scandicci 29; BUSTO ARSIZIO 25; Bolzano 23; Modena 22; Firenze 20; Monza 16; Montichiari 12; CLUB ITALIA 10.

di
Pubblicato il 17 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.