Marco Caccianiga tornerà dai bimbi del Varese

Il popolare istruttore, ora al Morazzone (con cui continuerà a collaborare), dall'estate prossima tornerà in biancorosso

La lista Orrigoni

Il Varese Calcio non ha ancora risolto del tutto la bufera interna al Consiglio di amministrazione, ma i soci rimasti in sella stanno provando a tracciare il futuro della società a tutti i livelli.

Compreso quello base, la scuola calcio, porta di ingresso al mondo del pallone per i più piccoli e categoria che viene ancora prima del settore giovanile. In questo ambito il presidente Ciavarrella ha messo a segno un colpo gradito a tutta la città: il ritorno di Marco Caccianiga.

Il vulcanico istruttore (ma potremmo definirlo in tanti altri modi) ora è tra i responsabili del Morazzone Calcio e continuerà a collaborare con la società rossoblu, ma dall’anno venturo tornerà al “Franco Ossola” con un ruolo di primo piano proprio in quel “Progetto Bimbo” che lui stesso (insieme ad alcuni fidati collaboratori) creò negli anni scorsi.

Per il popolarissimo “Caccia” quindi sarà un ritorno a casa: fu proprio lui, nell’ormai lontano 2004, a correre in moto a Milano nelle ultime ore utili per riuscire a iscrivere il neonato Varese 1910, ricostruito da Sogliano e soci dopo il fallimento biancorosso. Ora quella società non c’è più, fallita a sua volta, e proprio in seguito a quegli eventi Caccianiga decise di allontanarsi dal capoluogo (non senza un po’ di amarezza per certi giudizi che colpirono ingiustamente anche lui) trovando nel Morazzone un luogo per ripartire. E dall’estate 2016 il nuovo capitolo in biancorosso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.