Sannino e Cova docenti di sport e di vita per i ragazzi del “Newton”

Venerdì 17 febbraio al Teatro di Varese una mattinata particolare per gli studenti dell’istituto superiore varesino

Oltre mille i ragazzi che questa mattina sono stati protagonisti dell’evento “Alleniamoci alla vita”, organizzata dall’istituto superiore “Newton” di Varese. Lo sport come scuola di vita, questo il tema trattato dal giornalista Vito Romaniello, moderatore e presentatore sul palco dell’Apollonio.

Galleria fotografica

Sannino e Cova docenti di sport e di vita per i ragazzi del “Newton” 4 di 9

Protagonisti della mattinata sono stati l’allenatore Giuseppe Sannino e il campione olimpionico a Los Angeles 1984 di atletica leggera Alberto Cova.

Il mister protagonista della scalata del Varese Calcio dalla C2 alla Serie B ha ripercorso la sua carriera prima da giocatore, poi da allenatore, con i tanti alti e bassi passati che lo hanno portato anche a lavorare duramente in una struttura ospedaliera per guadagnarsi da vivere, fino ad arrivare ai piani più alti del calcio italiano. Sannino e Cova docenti di sport e di vita per i ragazzi del “Newton”

LA BIOGRAFIAGiuseppe Sannino

Il secondo super-ospite della mattinata è stato il campione olimpico Alberto Cova: «Per arrivare ai massimi livelli bisogna impegnarsi tanto. Bisogna però farlo in prima persona: se non andate al campo ad allenarvi, nessun altro lo farà per voi. Servono impegno e sacrificio, anche per questo lo sport è scuola di vita».

Durante il corso della settimana si sono avvicendati sul palco anche il professore Giuseppe Gazzotti, selezionatore dell’Italia per lo sci di fondo, il sindaco di Varese Davide Galimberti, l’assessore Dino De Simone, il delegato varesino Coni Marco Caccianiga e il presidente del Varese Gabriele Ciavarrella, oltre al padrone di casa, il preside Daniele Marzagalli.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sannino e Cova docenti di sport e di vita per i ragazzi del “Newton” 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.