Se il nonno da grande vuol fare il falegname: ecco un corso per lui

Al Cfp partono a marzo le lezioni per lavorare il legno dedicate esclusivamente agli adulti. Non solo hobbisti: c’è anche chi ha voglia di arrotondare con un “secondo lavoro”

A lezione di falegnameria
A lezione di falegnameria

Quando pensi al Cfp, il Centro di Formazione professionale, ti vengono in mente ragazzi molto giovani che vogliono imparare un mestiere, e così è. Però, forse a causa dell’eterno convitato di pietra di tutti i ragionamenti sull’economia – “la crisi” – o la questione prettamente legata all’anagrafica di questo Paese, si stanno imponendo cambiamenti anche in questo ambito formativo, quello del fare.

Galleria fotografica

A lezione di falegnameria 4 di 12

È difatti singolare il corso di falegnameria per adulti che partirà a marzo al Cfp di Luino. Quarantotto ore di lezioni, 12 pomeriggi di 4 ore, al costo di 250 euro.

Ogni venerdì dopo pranzo, quando la struttura si svuota di giovani, ecco che arrivano nonni e papà con la smania di imparare a costruirsi tavolo e sedie o a realizzare lavori di falegnameria anche con strumenti relativamente difficili da trovare: non solo colla e sega, quindi, ma anche il tornio per il legno. Veri e propri ferri del mestiere, modernissimi, che soddisfano una specialistica di nicchia.

Hobbisti, certo, patiti del dare forma alla materia. Appassionati del bricolage. Ma anche persone alla ricerca di un’opportunità per imparare una certa manualità nel lavorare il legno, magari per arrotondare cercando un “secondo lavoro” legato all’arte di arrangiarsi. Le richieste sono già arrivate, e per ora il corso è aperto per 7-8 persone. Ma se dolessero giungere altre domande la “classe” potrà anche crescere, dicono dalla dirigenza della struttura.

A lezione di falegnameria
A lezione di falegnameria

«La nostra sfida è quella di offrire un corso calibrato sulle diverse esigenze formative di chi si presenta – spiega Corrado Spataro, maestro di falegnameria (suo il restauro dell’enorme compasso in legno di cui parlammo qualche tempo fa) – . Valuteremo quante persone partono da zero, e quanti sono alla ricerca di un perfezionamento, perché già ad un buon livello».

Non è escluso infatti che oltre al “nonno tuttofare”, volgiamo presentarsi anche lavoratori già impegnati in questa affascinante ma oramai rara professione, per apprendere qualche altro “trucchetto” del mestiere.
Il corso partirà il 10 marzo

Info: 0332.531604 E-mail: direzione.luino@agenziaformativa.va.it

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A lezione di falegnameria 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.