Agricoltori dell’Altomilanese in soccorso dei colleghi di Amandola

Sono giunte a destinazione le 10 tonnellate di mangimi raccolte per aiutare gli allevatori del paese del fermano colpito dal terremoto e dalle abbondanti nevicate, grazie all'aiuto di Protezione Civile e Regione Lombardia

allevatori cerro maggiore amandola terremoto

Grazie alla solidarietà degli allevatori, i Volontari di Cerro Maggiore, Rescaldina e San Vittore Olona hanno consegnano altre 10 tonnellate di mangimi ad Amandola (FM). Si tratta di un paesino arroccato sulle colline marchigiane e che ha dovuto affrontare, oltre al terremoto, anche la recente copiosa nevicata che in poco più di 24 ore ha ricoperto la zona con oltre due metri di neve causando il crollo di diverse stalle, già duramente colpite dal sisma, con la conseguente morte di molti capi di bestiame.

La scelta di questo comune è stata la recente visita di una piccola delegazione guidata dal Sindaco che ha permesso ad alcuni comuni dell’alto milanese, tra cui San Vittore Olona e Rescaldina di creare un gemellaggio che si è concretizzato, grazie al Gruppo di Protezione Civile di Cerro Maggiore, Rescaldina e San Vittore Olona, in poco meno di una settimana con la consegna di oltre 10 tonnellate di mangime certificato (mais, orzo e grano) donato da alcuni allevatori dei paesi limitrofi.

I Volontari, supportati dal comandante Ermanno Taeggi, in qualità di Responsabile Operativo Intercomunale dei tre comuni convenzionati sono giunti a destinazione nelle prime ore di sabato e grazie all’efficiente personale messo a disposizione dal primo cittadino, Adolfo Marinangeli, il carico è stato equamente distribuito tra i diversi proprietari di bestiame.

Un grande ringraziamento al Sindaco di Amandola che ha messo a disposizione una confortevole struttura oltre che ad averci accompagnati nel cuore del centro storico duramente segnato fin dalle prime scosse del 24 agosto.

L’Amministrazione comunale sta lavorando duramente con l’organizzazione di diverse iniziative culturali ed enogastronomiche per attirare nuovamente i turisti in una località incantevole.

Le aziende che hanno contribuito, donando il materiale, sono:
– Azienda agricola MANUEL BONGINI di Arluno
– AGRICOLA INVERUNESE di Inveruno
– Azienda agricola PAOLO SONZOGNI di Busto Garolfo
– Azienda CEREALCHIARI SRL di Busto Garolfo
– Azienda agricola LATTUADA di San Vittore Olona
– Azienda agricola FRATELLI COZZI di San Vittore Olona

Oltre a queste una riconoscenza all’amministrazione regionale che ha autorizzato l’utilizzo di dueautocarri in deposito presso il Gruppo di Protezione Civile di Cerro Maggiore, Rescaldina e San Vittore Olona e al Gruppo di Protezione Civile di Busto Garolfo per l’aiuto organizzativo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.