Ai domiciliari per guida in stato di ebrezza, evade per bere

L'uomo, un 51enne marocchino, è stato trovato ubriaco nei pressi di un locale dove cercava di convincere gli avventori a farsi offrire ancora da bere

guida ubriaco

L’irrefrenabile desiderio di bere alcol lo ha portato a violare gli arresti domiciliari che stava scontando proprio per guida in stato di ebrezza. Così, nella tarda serata di ieri, a Samarate, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato per il reato di evasione un 51enne cittadino marocchino, disoccupato, pregiudicato.

L’uomo, sottoposto alla detenzione domiciliare (doveva scontare solo 20 giorni) è stato rintracciato dai militari, evidentemente ubriaco, nelle adiacenze di un bar ristorante della città, dove aveva creato fastidio agli avventori cercando qualcuno che gli offrisse da bere.

La sua posizione e l’eventuale aggravamento della misura è stata rimessa alla valutazione della Procura della Repubblica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.