Al via una nuova edizione del progetto Capitan Eco e i Pirati Ricicloni

Il Sindaco Astuti e l'Assessore Riggi: "Importante la consapevolezza fin da piccoli dell'importanza di rispettare l'ambiente. Grande entusiasmo dai bambini"

capitan eco malnate

Il progetto “Capitan Eco e il Riciclatron” rivolto alle classi delle scuole primarie di Malnate riparte oggi, lunedì 13 marzo, con la visita del simpatico pirata riciclone nelle scuole primarie Bai, Battisti, e Galbani.

Un gradito ritorno quello del Capitano, dopo l’enorme successo de “Il Tesoro di Capitan Eco” di qualche anno fa, quando i bambini accumularono i dobloni d’oro portando i rifiuti alla Piattaforma di via dei Tre Corsi.

Quest’anno, invece, gli oltre 400 bambini coinvolti si troveranno alle prese con un nuovo avvincente concorso, sempre per incentivare grandi e piccini ad utilizzare la Piattaforma Ecologica e a prelevare oggetti al Centro del Riuso adiacente.

Il pirata nelle giornate di lunedì 13, martedì 14 e mercoledì 15 marzo, passerà nelle classi aderenti al progetto e consegnerà a tutti i bambini un album di figurine per ciascuno, oltre ad un opuscolo con le regole del gioco, più un poster per ogni classe da completare con le figurine “rare”.

Come funziona il concorso? Per ogni conferimento alla piattaforma di via Tre Corsi di alcune categorie di rifiuto, verranno consegnati uno o più pacchetti di figurine (in base al tipo di materiale conferito e alla quantità) che andranno a completare la nuova straordinaria avventura di Capitan Eco descritta nell’album. E non solo: anche prelevando un oggetto al centro del Riuso (a seconda della fascia di valore) si potranno ottenere uno, due o tre pacchetti di figurine. Vincerà la classe che, dopo aver riempito il poster con le figurine speciali, avrà completato il maggior numero di album in proporzione al numero di alunni. La scadenza del gioco è prevista per il 3 giugno.

Ad accogliere il simpatico pirata anche il sindaco Samuele ASTUTI e l’assessore all’ambiente Giuseppe Riggi, che dichiarano: «Crediamo fortemente nel coinvolgimento delle nuove generazioni, per far sì che anche gli adulti siano più sensibili alla raccolta dei rifiuti e all’ambiente. In particolare con questa campagna, vogliamo ribadire, per chi non la conoscesse ancora, l’importanza sia del conferire in modo corretto alla Piattaforma Ecologica tutti quei rifiuti che non si possono buttare attraverso il normale sistema di raccolta sia del ri-valorizzare e del riutilizzare quegli oggetti ancora perfettamente integri (prelevandoli al Centro del Riuso), evitando così di produrre rifiuti inutili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore