Alla “Casa di Marta” nasce la biblioteca dei libri donati

La biblioteca è nata grazie alle donazioni di volumi da parte dei cittadini: "Vogliamo essere una realtà dinamica che si proietta sulla cultura"

casa di marta saronno

La Casa di Marta, in via Petrarca angolo via Piave, si arricchisce ogni settimana e da pochissimo tempo ha attivato anche uno dei servizi che aveva in programma fin dall’inizio: la biblioteca, allestita e organizzata con i libri donati dai cittadini saronnesi.

La catalogazione dei libri sta richiedendo tantissimo lavoro da parte dei volontari, ma ora  i testi sono disponibili e la sala lettura è aperta tutti i giorni; tra pochissimo tempo sarà possibile anche prendere in prestito i libri. 

Oltre a questa iniziativa e non meno importante, c’è anche l’opportunità di dare un luogo protetto e sicuro per lo studio quotidiano ai ragazzi e ai giovani che non hanno a casa uno spazio adeguato o la tranquillità necessaria per lo studio: la biblioteca della Casa di Marta non ha infatti solo uno spazio dedicato alla lettura, ma anche uno attrezzato per lo studio individuale o condiviso. E’ stata inoltre attrezzata una zona computer, dove sono stati installati 8 pc collegati ad Internet che offrono la possibilità di fare ricerche ed elaborare tesi e tesine per il proprio percorso scolastico. 

«La biblioteca di Casa di Marta – afferma Giulio Piuri, uno dei fondatori della Casa – non è un concetto statico, ricurvo solamente sui libri, ma vuole essere una realtà dinamica che si proietta sulla “cultura” in generale, sull’aggregazione sociale e abbraccia anche espressioni d’arte e di conoscenza con iniziative culturali e sociali di ampio e variegato respiro». Le porte sono dunque aperte a tutti: è possibile accedere alla biblioteca e alla sala studio/computer da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 18.30 e il sabato mattina dalle 10.00 alle 12.30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore