Le opere di Andrea Scacciotti in mostra a Milano

"Frammenti, tracce e luce" è il titolo della nuova personale

andrea scacciotti

Tracce come presenze individuali e singolari, come lasciti simbolici e impronte tangibili. Andrea Scacciotti, artista varesino di nascita e luganese di adozione, presenta una selezione di opere presso l’ArtStudio 38, in via Luigi Canonica a Milano.

La mostra personale, intitolata “Frammenti, tracce e luce”, aperta al pubblico fino al 31 marzo, raduna le ricerche dell’autore intorno al tema della materia artistica, del chiaroscuro, ma anche della forma, della gestualità creativa e delle infinite possibilità combinatorie dei colori. Ogni Traccia di Andrea Scacciotti è un pezzo unico, realizzato personalmente su carta che, secondo un particolare procedimento, viene intrisa di colori a contatto con la tela increspata.

“Mi hanno sempre incuriosito le ricerche sull’espressione gestuale, ma anche i valori simbolici ed esistenziali che un certo modo di procedere espressionista porta con sè. Da recenti studi ed esperienze – spiega l’autore – deriva questo particolare ciclo di opere ispirate al riflesso di un ricordo, di un pensiero, di un’emozione. È anche per questo motivo che sono particolarmente lieto quando vedo le mie creazioni negli interni domestici dei collezionisti che stimano e ammirano il mio lavoro. È un modo per entrare in contatto con la dimora – vera e simbolica, concreta ed insieme esistenziale – di un individuo”.

Varesino di nascita e luganese di adozione, Andrea Scacciotti ha saputo elaborare una propria, autonoma cifra stilistica nell’ambito dell’astrazione. Dopo una parentesi concentrata sul figurativo, si è infatti dedicato all’uso esclusivo del segno e del colore, ma anche su inedite tecniche miste che prevedono l’impiego di materiali estranei alla tradizione pittorica. Seguendo un moto di estrema libertà creativa, olii e acrilici si fondono e si uniscono a materiali naturali ed industriali come sabbie, legni, cemento, sassi e materiali plastici, ottenendo sorprendenti effetti visivi, fatti di rilievi, iridescenze e trasparenze.

Dal 2007 espone in mostre personali e collettive in Italia e in Svizzera. Nel 2010 apre la Galleria “Alter Ego”, diffondendo ulteriormente il suo impegno nel campo dell’arte e ponendosi quale punto di riferimento per autori affermati ed emergenti, in un proficuo incontro culturale tra Italia e Svizzera.

Info utili:
Frammenti, tracce e luce
Mostra personale di Andrea Scacciotti
fino al 31 marzo 2017
vernissage: 12 marzo, ore 18.00
ArtStudio 38, via Luigi Canonica 38 – Milano
info@artstudio38.com – www.artstudio38.com – www.alteregogallery.com
www.andreascacciotti.com
In collaborazione con:
galleria di riferimento www.alteregogallery.com
via Lugano 1, Ponte tresa Svizzera
e-mail: scacciotti@andreascacciotti.com

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.