Arriva in piazza l’unità mobile della Lilt per visite gratuite

La prevenzione oncologica fa tappa a Busto Garolfo. Martedì 21 marzo in via Manzoni visite gratuite di diagnosi precoce di tumore al seno e alla cute con la LILT

lilt busto arsizio centro prevenzione oncologica

Il tour di prevenzione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori torna a fare tappa a Busto Garolfo.

Mercoledì 21 marzo nel piazzale antistante la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in via Manzoni 50, ci sarà l’Unità Mobile della Lilt dove sottoporsi dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 a visite gratuite di diagnosi precoce al seno e alla cute. Presente anche lo sportello di consulenza alimentare. Per il dodicesimo anno consecutivo, l’iniziativa  è sostenuta e promossa dalla Bcc con l’intento di «continuare a stimolare un percorso di salute e di prevenzione», afferma il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Mantenere un corretto stile di vita e sottoporsi a controlli periodici sono le armi più importanti che abbiamo per combattere l’insorgenza di tumori. Essere vicini al territorio è anche promuovere momenti come questo che riportano in maniera forte l’attenzione sulla necessità di fare sempre prevenzione».

L’iniziativa si inserisce nel tour previsto in occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (18 – 26 marzo) promosso dalla LILT. «Uno dei nostri impegni più importanti risiede nel prendersi cura della salute delle persone, promuovendo una coscienza sanitaria e diffondendo l’abitudine ai corretti stili di vita – dichiara il prof. Marco Alloisio, Presidente della Lilt di Milano -. Secondo i recenti dati statistici presentati dall’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM), ogni giorno, in Italia, circa 1.000 persone ricevono la diagnosi di tumore e ricordiamo che più del 30% delle patologie tumorali possono essere evitate proprio grazie alla prevenzione. Non fumare, fare attività fisica, effettuare controlli periodici e seguire un’alimentazione sana e corretta sono le regole base per prevenire la comparsa di moltissime patologie, tra cui il cancro».

Accanto all’Unità Mobile sarà possibile richiedere la shopper della salute, con gli alimenti tipici della dieta mediterranea, olio extravergine d’oliva, pomodori pelati e pasta. Adottare come alimentazione la tradizionale dieta mediterranea, ricca di frutta, verdura e povera di grassi, rappresenta un alleato prezioso per il nostro benessere. Infatti, insieme ai controlli periodici di diagnosi precoce, non fumare, praticare regolare attività fisica, ridurre il consumo di alcol e mangiare sano sono accorgimenti alla portata di tutti per prendersi cura di sé.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore