Attivisti 5 Stelle assenti dalle consultazioni rionali: “Vi spieghiamo perchè”

Nota degli “Attivisti 5Stelle di Gallarate” relativa alla mancata presentazione di propri candidati alle elezioni per le consulte rionali. Il Movimento 5 Stelle non riuscì a presentare un proprio candidato ed una propria lista nemmeno alle ultime elezioni comunali del 2016

varie

Nota degli “Attivisti 5Stelle di Gallarate” relativa alla mancata presentazione di propri candidati alle elezioni per le consulte rionali. Il Movimento 5 Stelle non riuscì a presentare un proprio candidato ed una propria lista nemmeno alle ultime elezioni comunali del 2016

Oggi si tengono le votazioni per i candidati alle consulte rionali.

Gli Attivisti Gallarate5stelle comunicano ai cittadini di non aver individuato, quindi presentato, propri candidati da proporre a queste elezioni, per il semplice motivo che le consulte sono, o così dovrebbero essere, puro e diretto strumento di partecipazione dei cittadini all’amministrazione del Comune, e non viceversa un ulteriore strumento a disposizione dei partiti politici della città.

Il Movimento 5 stelle corre, con i suoi iscritti e le liste certificate, negli appuntamenti elettorali istituzionali  dove la sua identità la sua natura politica e le sue idee, rimangano chiare, distinte e la sua proposta politica palese.
Il Movimento 5 stelle non fa alleanze ma si presenta agli appuntamenti elettorali unicamente col proprio simbolo e MAI in coalizione per dare garanzia ai cittadini che la propria azione politica non verrà determinata da altri e sarà esso stesso, autonomamente, a condurla e a risponderne.
In questa precisa ottica gli Attivisti Gallarate5stelle si presenteranno ad appuntamenti amministrativi cittadini, sostenuti  dal proprio gruppo,  solo ottenuta la certificazione da parte del Movimento 5 stelle,  altrimenti proseguiranno invariato il proprio attivismo sul territorio di Gallarate  nella forma che da sempre caratterizza e costituisce la struttura portante del Movimento, i Meetup.

Per chiudere, riteniamo che queste consulte cittadine così come formulate dall’attuale amministrazione Cassani -concepite a sostituzione della precedente esperienza di bilancio partecipativo- visti i candidati proposti per i vari rioni, possano essere valutate come un’ulteriore elemento di controllo del territotrio da parte dei partiti anzichè di stimolo,  e niente più che una vetrina per i molti gregari che gravitano attorno al mondo della politica.

Attivisti Gallarate5stelle

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore