Baff, il programma di giovedì 23 marzo

Ecco tutti gli appuntamenti della giornata del Busto Arsizio Film Festival

Lunedì al cinema con il BAFF (inserita in galleria)

La giornata si apre, alle 9.00, con due proiezioni per la sezione Made in Italy – Scuole.

Presso il Cinema Fratello Sole di Busto Arsizio (Via M. D’Azeglio, 1) il regista Ivan Cotroneo presenterà il suo ultimo film Un bacio (101’, Italia, 2016), toccante rappresentazione della vita di tre adolescenti alle prese con la difficoltà di trovare il proprio posto nel mondo.

Al Cinema Lux, sempre a Busto Arsizio (P.zza San Donato, 5), sarà invece ospite Pierpaolo Verga, uno dei produttori di Indivisibili (100’, Italia, 2016), ultimo lungometraggio firmato da Edoardo De Angelis, candidato a 17 premi David di Donatello. Il film racconta la delicata storia di Viola e Daisy, gemelle siamesi che scoprono di poter separarsi e cambiare radicalmente la propria vita.

Molti, come di consueto, gli eventi che animeranno lo Spazio Festival di piazza San Giovanni.

Alle ore 12.00 l’appuntamento giornaliero con una selezione di opere di videoarte a cura di Piero Deggiovanni per Mibart Multimedia Festival.

Cento Ciminiere, diretto da Vito Signorile, è il titolo del documentario realizzato dall’Amministrazione comunale-Museo del Tessile con l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, che verrà presentato alle 15.00.

Lo scopo del video è favorire, specie presso le giovani generazioni, la consapevolezza del valore storico e identitario degli antichi edifici industriali, di cui il paesaggio della città è disseminato.

A presentarlo, insieme al regista, gli assessori Paola Magugliani e Isabella Tovaglieri.

Si continua, alle 17.00, con L’arma più forte – l’uomo che inventò Cinecittà (54’, Italia, 2016) di Vanni Gandolfo, documentario selezionato per la sezione Effetto Cinema, che punta i riflettori sulla vita di Luigi Freddi.

Protagonista dell’incontro in programma alle 18.00 è invece Diego Pisati, capo servizio spettacoli de La Prealpina, che racconterà La Busto del grande schermo: citazioni, sequenze e curiosità che legano la città e il cinema.

Alle 21.00 si torna al Cinema Fratello Sole di Busto Arsizio (Via M. D’Azeglio, 1). Inaugura la serata, per Made in Italy – Corto, Un delitto esemplare di Pier Belloni, ospite in sala l’interprete e co-autore Riccardo Rossi.

A seguire Omaggio a Totò, nel cinquantesimo anniversario della sua scomparsa, con la proiezione di Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini (88’, Italia, 1966).

Serata analoga, ma declinata al femminile, alla Sala Ratti di Legnano (Corso Magenta, 9), dove a partire dalle 21.00 sarà sullo schermo, per Made in Italy – Corto, Inside di Eliana Miglio, presente in sala.

Altra ospite sarà Elisa Amoruso, regista di Strane straniere (78’, Italia, 2016); l’opera, che racconta la vita di cinque donne che hanno saputo reinventarsi fuori dal proprio paese di origine, fa parte della sezione Made in Italy – Film.

L’ultimo appuntamento del giorno è quello di Baff Off. Alle 21.30 presso il Millenote Club di Busto Arsizio (Via A. Pozzi, 5) I film, cocktail e le sparatorie Made in Italy degli anni settanta a cura di Maurizio Principato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore