Bettinelli inizia con una vittoria: «Pensiamo una gara alla volta»

Il mister del Varese commenta positivamente la vittoria sulla Pro Sesto. Luoni bravo in difesa e sotto porta

stefano bettinelli

Stefano Bettinelli inizia la sua nuova avventura sulla panchina del Varese con una vittoria 2-0 in casa della Pro Sesto, fondamentale per il campionato. L’allenatore biancorosso però non vuole guardare subito avanti: «Per ora pensiamo alla vittoria di oggi, aspettiamo per parlare del recupero. Sono molto soddisfatto del risultato e del gioco nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo fatto più fatica, ma abbiamo saputo stringere i denti. Non riuscivamo più a tenere la palla in attacco e abbiamo sofferto abbastanza. Voglio fare i complimenti alla Pro Sesto, formazione molto attrezzata, che ci ha messo in difficoltà. Quando c’è serenità nell’ambiente tutto è più facile».

Alessio Delpiano, allenatore della Pro Sesto, spiega il modulo iniziale, cambiato per affrontare il Varese: «Volevamo essere più propositivi in zona offensiva, in parte ci siamo riusciti. La differenza l’ha fatta il cinismo sotto porta: il Varese ha segnato e noi no. Quando siamo riusciti a metterli sotto forse eravamo troppo stanchi. Merito al Varese. ».

Andreas Becchio ha aperto le marcature per il Varese: «Ci sono state altre partite nelle quali ho avuto più occasioni e non le ho sfruttate, oggi ho buttato dentro la prima. Siamo stati bravi a trovare il raddoppio nel primo e soffrire nella ripresa. Nel 4-4-2 mi trovo bene, sia a destra, sia a sinistra. Mi adatto a quello che mi dice il mister. Ho sentito che il Cuneo ha perso. Sapevamo che questa sarebbe stata una settimana fondamentale e siamo partiti con il piede giusto».

Giacomo Innocenti è tornato titolare dopo diverse partite: «Era un po’ che non partivo dall’inizio. Ho buone sensazioni perchè mi piace questo modulo e il mister ci ha dato quella mentalità che forse ci è mancata nell’ultimo periodo. Bene nel primo tempo, anche se loro ci hanno messo in difficoltà, ma credo che il Varese come singoli ha qualcosa in più delle altre. Il mio campionato spero inizi adesso. Oggi ho fatto qualcosina, ma non sono ancora contentissimo a livello personale. L’importante era vincere e va bene così per ora».

LE PAGELLE

PISSARDO 6,5: Nessun intervento di spessore, ma è sempre attento. Una sicurezza

TALARICO 6,5: A fine partita ha ancora fiato per correre ancora dietro al pallone

FERRI 7: Non passa nessuno. Ottimo lavoro, anche fisico, sulla punta avversaria Cristofoli

LUONI 7,5: Una prova attenta in difesa e un gol vitale per vincere la partita e per il campionato

BONANNI 6,5: Bene sia da terzino, sia da centrocampista di fascia nella ripresa

BECCHIO 7: Bravissimo a sfruttare la prima palla buona e tramutarla in gol. Un’altra partita ben al di sopra della sufficienza

BOTTONE 6,5: In mezzo al campo le prende e le dà. Ne esce vincitore

VINGIANO 6: Fa il suo con abnegazione e grinta
Granzotto 6,5: Sfortunato nell’infortunarsi al naso pochi minuti dopo l’ingresso in campo. Poi ci mette corsa e tanto spirito

INNOCENTI 6: Si impegna in copertura, ma in attacco gli manca sempre il guizzo
Gazo 6: Tanta sostanza quando serviva

PIRACCINI 6,5: Insegue tutti con la solita voglia. Non riesce a farsi vedere dalle parti di Perniola (Gucci s.v.)

GIOVIO 6,5: Partita più di sostanza che di giocate. Una novità importante per un giocatore come lui

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore