Boeing sceglie gli elicotteri di Leonardo

Parteciperà alla gara per la fornitura di 84 elicotteri destinati a missioni critiche per la sicurezza e il trasporto con l’MH-139, basato sull’AW139 di Leonardo già prodotto negli Usa

leonardo

Leonardo (Finmeccanica) parteciperà alla gara per la sostituzione della flotta di elicotteri UH-1N ‘Huey’ della U.S. Air Force attraverso una collaborazione con Boeing. Il gruppo italiano fornirà gli elicotteri a Boeing che sarà prime contractor offrendo la variante denominata MH-139, presentato oggi a Orlando nel corso del Air Force Association Air Warfare Symposium.

«L’indiscussa superiorità tecnologica e le capacità operative senza precedenti dei nostri prodotti, come l’AW139 – ha dichiarato l’amministratore delegato e direttore generale di Leonardo, Mauro Moretti – ci consentono ancora una volta di affrontare le sfide importanti del mercato, come quelle delle competizioni finalizzate all’ammodernamento delle forze armate negli Usa. L’MH-139 ha tutte le caratteristiche ideali per poter rispondere alle rigorose aspettative della U.S. Air Force e del contribuente americano».

Basato sul besteller AW139 di Leonardo già prodotto negli Stati Uniti a Philadelphia, l’MH-139 è una soluzione moderna, polivalente, collaudata, matura, e dalle elevate prestazioni, ideale per il soddisfacimento del requisito di 84 macchine finalizzate alla sostituzione degli obsoleti ‘Huey’ della Forza Aerea USA, dedicati a missioni critiche per la sicurezza e il trasporto. Rispetto ai modelli concorrenti, l’MH-139 assicura risparmi per oltre un miliardo di dollari in termini di acquisizione e di costi operativi distribuiti su un ciclo di vita superiore ai 30 anni.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.