Bpm Sport Management, assalto fallito al secondo posto

La squadra di Baldineti battuta 12-7 in trasferta: «Loro più bravi in superiorità»

brescia bpm sport management pallanuoto

Niente da fare nel big match del campionato di pallanuoto di A1 maschile per la Bpm Sport Management. I bustocchi, impegnati alla Mombpiano di Brescia, hanno perso 12-7 e di conseguenza “consegnato” ai padroni di casa il secondo posto in classifica alle spalle del Recco.

Ora sono sei i punti che dividono le due lombarde in graduatoria, 49 a 43, un divario difficilmente colmabile da qui alla fine della stagione regolare; il match si è definitivamente chiuso solo nell’ultima frazione con un parziale di 4-1 tutto a favore dei bresciani. Da segnalare il grande sostegno dei supporters della Bpm, arrivati in oltre cento unità con i pullman (da Busto e Mantova-Verona) organizzati dalla società.

Bpm avanti in apertura con Luongo, ma Brescia ha ribaltato il pungeggio con la doppietta di Rizzo. Primo quarto comunque chiuso in parità: la Sport Management ha sfruttato bene l’ultimo pallone, segnando con Gallo a un secondo dalla sirena (2-2).
Seconda frazione di marca bresciana: tre reti consecutive firmate da Paskovic, Presciutti e Nora (queste due in superiorità) hanno aperto un break che le reti di Jelaca (uomo in più) e Luongo hanno limitato ma non ricucito. Così, nell’ultimo minuto del periodo, ancora Nora ha messo a segno il gol del 6-4 con cui le squadre sono andate all’inversione di campo.

Botta e risposta nel terzo periodo: a segno Petkovic e Razzi per i Mastini, due volte Rizzo per Brescia e così la frazione decisiva ha preso il via sul +2 per i padroni di casa (8-6). I quali, a questo punto, hanno calato il poker: Presciutti e Randelovic hanno allungato, Blary ha dato l’ultimo sussulto ai Mastini ma Brescia ha chiuso i conti sul 12-7 con Muslim e Bertoli.

«Abbiamo giocato bene nei primi due tempi poi ci siamo un po’ disuniti – ha spiegato coach Gu Baldineti – Sapevamo che superiorità e inferiorità avrebbero fatto la differenza: in questo aspetto il Brescia, al quale faccio i complimenti, è stato più bravo di noi. Mi dispiace moltissimo – continua – per i nostri tifosi, fantastici dall’inizio alla fine».

Sabato prossimo il campionato osserverà un turno di riposo per far spazio alla Final Four di Coppa Italia, manifestazione che vedrà impegnate Pro Recco, An Brescia, CC Napoli e RN Savona. La Serie A1 tornerà sabato 19 marzo con un altro match clou: BPM Sport Management – CC Napoli. Il fischio d’inizio alle Piscine Manara per l’occasione sarà alle ore 15.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.