Cai di Gavirate, la carica degli ottanta

Si è concluso il corso di sci e snowboard tenutosi a Domobianca: tanti i giovani e i giovanissimi che hanno migliorato la propria tecnica

corso sci cai gavirate 2017

Si è conclusa con un’affollata cerimonia di assegnazione delle medaglie di merito la quarta edizione del Corso di sci e snowboard proposto dalla Sezione del Cai di Gavirate, assistito nella circostanza dai Maestri di sci della Scuola Nazionale italiana di Domobianca ai quali hanno dato un aiuto importante i Soci volontari della sezione gaviratese.

Ben 80 gli allievi – oltre la metà in età scolare – che hanno partecipato al corso, accompagnati dai genitori e seguiti dalle maestre della scuola di sci, e hanno seguito con buoni risultati le quattro domeniche sulla neve a partire dal 15 di gennaio scorso.
Pur se sfavorito dalla generale condizione di scarso innevamento della prima parte della stagione invernale, il corso si è svolto regolarmente grazie all’innevamento programmato e alla dedizione della società degli impianti di risalita Domese.

L’esito positivo dell’iniziativa del Cai Gavirate, corona un progetto di preparazione e formazione giovanile alla pratica degli sport della montagna innevata che quest’anno è stato preceduto da un corso di ginnastica presciistica della durata di tre mesi e da una serata dedicata alla montagna sicura a cura del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino tenuta nella nello scorso novembre all’interno della sede sociale di via IV novembre.

L’attività della Sezione si armonizza con gli appuntamenti del Cai Regionale che ha programmato tre incontri per la formazione degli accompagnatori di escursione nell’autosoccorso su ambiente innevato e nell’uso appropriato di apparecchiature elettroniche per i travolti dalla neve.
L’attività invernale della sezione non si esaurisce con questa cerimonia di battesimo della neve per tanti giovani nuovi Soci; prosegue infatti l’attività escursionistica fatta con le ciaspole, è partita la settimana bianca sulle Dolomiti e sono state programmate le successive gite in pullman verso le località sciistiche della Val d’Aosta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore