Caja: “Agonismo da playoff, orgoglioso dei miei”

Il coach e Bulleri si godono il successo. Il play: "Domenica ci aspetta una partita speciale, per la storia e per la classifica"

Openjobmetis Varese - Betaland Capo d\'Orlando 74-72

“Una grande partita contro una grande squadra”. Attilio Caja è giustamente raggiante al termine della sofferta ma bellissima vittoria contro Capo d’Orlando, che ha permesso a Varese di allontanarsi forse in via definitiva dalla lotta per non retrocedere.

«La Betaland arrivava, come noi, da quattro vittorie di fila e in campo c’era carica agonistica di alto livello da parte di tutte e due le formazioni. Lo ha detto anche un arbitro a fine gara: sembrava una gara di playoff. Le statistiche parlano chiaro e fanno capire che grande prestazione abbiamo fatto. La definirei quasi la “partita perfetta” grazie alla prestazione di tutta la squadra e non di un solo giocatore». Caja in particolare sottolinea un dato statistico rilevante: «Abbiamo prodotto solo 9 palle perse contro le loro 18, un dato importante considerando anche le 11 recuperate. Sono veramente orgoglioso dei miei gicoatori».

Poco più in là, Massimo Bulleri si gode i boati di stima di Masnago; «Ora in classifica siamo un po‘ più vicini a dove speravamo di essere quest’anno. Domenica prossima ci attende una partita particolare e speciale, il derby esterno con Cantù. Sappiamo quanto conta per questa gente, per noi stessi, ma a questo punto anche per la classifica e il futuro».

Sul fronte opposto, coach Gennaro Di Carlo fa i complimenti a Varese dopo essersi beccato a lungo con il pubblico alle sue spalle. «Oggi è stata una partita molto intensa sotto il profilo fisico e agonistico e sono contento, sinceramente, di come la nostra squadra abbia saputo giocare in certe condizioni. Ma credo che la OJM abbia vinto con merito».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore