Caja è raggiante: «Una grandissima vittoria di squadra»

L’allenatore della Openjobmetis ringrazia tutti, squadra, staff e pubblico, per la gara vinta contro la Consultinvest Pesaro

Openjobmetis - Consultinvest 93-78

Grande rimonta e vittoria fondamentale per la corsa salvezza 93-78 per la Openjobmetis contro la Consultinvest Pesaro. Tantissime emozioni al PalA2a, con coach Attilio Caja che è stato acclamato dal coro dei tifosi. «Oggi è una grandissima giornata per la squadra e di tutta Varese. Abbiamo fatto una partita di grande volontà, sacrificio, difesa; il pubblico non ci ha mai abbandonato, il risultato alla fine del secondo quarto era bugiardo, noi abbiamo continuato a fare la nostra partita e abbiamo tenuto i nostri avversari a 9 punti nell’ultimo quarto. Ringrazio tutti i presenti al palazzetto, ci ha portato grande passione e ci ha spinto alla vittoria».

Galleria fotografica

Openjobmetis - Consultinvest 93-78 4 di 32

«Vogliamo continuare – prosegue coach Caja –, abbiamo fatto un bel passo ma nulla di definitivo. Con l’attitudine e la volontà di oggi possiamo solo fare bene. Mai come oggi una grandissima vittoria di squadra. Sono orgoglioso di questa squadra, società e staff e sono veramente molto felice perché l’ambiente è compatto. Dobbiamo soffrire ancora, ma la squadra ha confermato di aver voglia di superare le difficoltà. Avramovic è stato fuori queste due partite per scelta tecnica».

Inizia invece con una sconfitta l’avventura di Spiro Leka, promosso in settimana a capo allenatore dopo le dimissioni di Piero Bucchi. «Avrei preferito un esito diverso, purtroppo nel basket tre quarti non bastano per vincere. Abbiamo fatto bene fino all’ultimo quarto, quando poi Varese ha alzato la pressione siamo andati in difficoltà. Lavoreremo in settimana per analizzare dove abbiamo sbagliato, comprese le palle perse che hanno dato nuove energie ai nostri avversari. Speriamo di riprendere subito la marcia contro Reggio Emilia settimana prossima. Speravo di poter mettere anche Cassese in campo, il nostro ragazzino, ma non c’è stata l’opportunità».

Anche Andrea De Nicolao era presente al PalA2a e non ha fatto mancare il suo parere: «Sono stato contento di rivedere una Varese in questa forma; sicuramente uscire dalla Coppa ha fatto bene alla squadra che questa sera ha giocato con grandi energie. Devo anche dire che il palazzetto ha dato un grande contributo e nel momento difficile è riuscito a trascinare i giocatori; so bene quanto conti sentire così vicina la gente in un impianto come questo».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 12 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Openjobmetis - Consultinvest 93-78 4 di 32

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.