Cambio al vertice Fisascat: Panariello nuovo segretario

Domenico Panariello succede a Fabrizio Ferrari. le elezioni all'Ata Hotel di Varese

lavoro generiche

Il 27 e 28 febbraio scorso si è svolto il secondo congresso della Fisascat Cisl Varese-Como, la categoria cislina che rappresenta i lavoratori del commercio, del turismo e dei servizi.

La cornice dell’Ata Hotel di Varese ha ospitato i 190 delegati che si sono confrontati sul tema del congresso introdotto dal segretario uscente Fabrizio Ferrari nella sua relazione, “Il lavoro oggi tra cambiamento ed innovazione”.

Sono stati eletti i 60 dirigenti che guideranno l’organizzazione nel prossimo quadriennio e la Segreteria, composta dal neoeletto Segretario Generale Domenico Panariello e dai confermati Laura Capitale e Massimiliano Arighi.

La Fisascat Varese-Como, forte dei 10.611 iscritti del 2016, è la prima categoria fra gli attivi della Cisl dei Laghi e la seconda della Fisascat Lombardia, di cui è Segretario Generale l’uscente territoriale Fabrizio Ferrari, che cede il testimone a Domenico Panariello, ma conferma la propria presenza sul territorio. «Sono onorato dalla fiducia che ho ricevuto – dichiara il neoeletto Segretario Generale – e garantirò fin da subito il mio impegno affinchè la categoria sia presente capillarmente sul territorio attraverso i propri delegati e attraverso i propri operatori. Non ci servono targhette da poter esporre fuori da un ufficio ma occorre rimanere in mezzo alla gente armati di valigetta».

Presenti ai lavori congressuali il Segretario Generale della Cisl dei Laghi Gerardo Larghi e il Segretario Generale Nazionale della Fisascat Cisl Pierangelo Raineri.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore