Carlo Brunati riconfermato segretario Cisl Scuola dei Laghi

Il Consiglio Generale ha eletto la nuova Segreteria territoriale che è composta anche dai componenti Albino Gentile e Patrizia Luoni

carlo brunati cisl scuola

Il Consiglio Generale di Cisl Scuola dei Laghi  ha eletto la nuova Segreteria territoriale: Carlo Brunati, è stato riconfermato Segretario Generale, Albino Gentile e Patrizia Luoni, sono stati nominati componenti di segreteria.

L’elezione fa seguito al Congresso quadriennale svoltosi nei giorni scorsi. In tale occasione, il Segretario Brunati, , ha tracciato un quadro del tempo presente tra crisi multipla e il fenomeno della post verità,  con riferimento sia ai giovani, alle famiglie e al ruolo del sindacato che deve essere in grado di ritagliarsi degli spazi per agire: per fare comunità e generare valori.

«E’ necessario ripartire da un sindacato che lavora per generare sicurezza economica e professionale, benessere lavorativo a difesa della salute, servizi efficaci e creazione di spazi per un welfare aziendale anche nella scuola, sviluppo umano e professionale attraverso il lavoro e le buone pratiche ma anche strumento di cui i lavoratori dispongono per valorizzare al meglio il proprio impegno quotidiano» spiega ancora Brunati.

In un altro passaggio, il Segretario Generale della Cisl Scuola de Laghi, si è soffermato a analizzare i dati italiani in relazione al rapporto OCSE PISA e ha  commentato : «I dati del rapporto OCSE PISA danno un quadro desolante . Potremmo anche obiettare che i dati  non danno il quadro reale o particolare in cui noi stessi siamo inseriti, ed in cui agiamo e lavoriamo.  Ma il sindacato – ha continuato Brunati- ha il compito di porsi i problemi generali per far sintesi di sistema e non solo delle realtà belle che conosciamo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore