“Che sarà?”, in scena Maurizio Battista

Il mattatore romano torna a Legnano dopo il successo della scorsa stagione. Appuntamento per mercoledì 8 marzo

Tempo libero generica

«Sarà uno spettacolo work in progress, quasi un last minute. Ma non avrò sfoggiato troppo inglese?». Così Maurizio Battista presenta il suo nuovo spettacolo “Che sarà”, che porterà in tour al Teatro Galleria. Il titolo è un evidente rimando alla celebre canzone con cui “I ricchi e poveri” si presentarono nel 1971 al Festival di Sanremo e che racchiude in sé l’essenza dello spettacolo. Un testo nel quale Battista da ancora una volta prova della sua più grande capacità: analizzare scorci di vita quotidiana con disinvoltura, arrivando a toccare note profonde senza annoiare né abbandonare la sua abilità comica e portando il pubblico a ridere e a riflettere nella stessa serata, come del resto è nello stile dell’artista romano. Il tutto sarà accompagnato dai virtuosismi canori dei quattro elementi dei Baraonda.

Nato a Roma nel 1957, Maurizio Battista ha iniziato con il teatro ad appena 21 anni. L’esordio televisivo risale al 1989, quando partecipò come comico e co-conduttore alla nona edizione di “Fantastico”. Da allora ha alternato i palcoscenici teatrali agli spettacoli tv. Nella primavera del 2015 ha debuttato al cinema con il suo primo film da protagonista intitolato “Uno, anzi due”. L’artista romano torna a Legnano dopo il grande successo registrato durante la stagione 2015-2016. Lo spettacolo, in programma mercoledì 8 marzo, avrà inizio alle 21. I biglietti sono in vendita a partire da 22 euro e possono essere acquistati presso il Disco Store di piazza San Magno oppure in rete sul circuito TicketOne.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore