Costruire un museo del bene per i giusti delle nazioni si può

Domenica 5 marzo alle 17 e 30 si terrà una conferenza a cui parteciperanno Valeria Giannotta, direttrice del Centro Italiano per la pace in Medio Oriente, e Cristina Miedico, direttrice del Museo archeologico

141Tour Angera

Domenica 5 marzo alle 17 e 30 presso la sala conferenze del Museo archeologico di Angera si terrà una conferenza dedicata alla costruzione di un “Museo del bene per i giusti delle nazioni“, progetto su cui sta lavorando l’amministrazione angerese e lo stesso Museo archeologico.
Un luogo in cui onorare e ricordare tutte quelle persone che ovunque nel mondo hanno cercato o cercano di impedire il crimine di genocidio, che lottano in difesa dei diritti umani in situazioni estreme o che si battono per la memoria delle persecuzioni. (foto, da sinistra: Cristina Miedico e Valeria Baietti)

Alla conferenza interverranno Valeria Giannotta, direttrice del Centro Italiano per la pace in Medio Oriente, e Cristina Miedico, direttrice del Museo Archeologico e museo diffuso di Angera.  «Abbiamo bisogno – dichiara Valeria Baietti, assessore alla Cultura – di ricordare persone che si sono battute per il bene dimostrando che scegliere il Bene è possibile e che se lo scegliamo tutti insieme riusciremo a costruire un futuro migliore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore