Da pagina Facebook a comitato: parte di slancio “Diamoci una mano varesini”

Diventerà con tutta probabilità un comitato la pagina Facebook "Diamoci una mano varesini" che ha cominciato sui social un sorprendente dialogo tra cittadini e commercianti

eventi Varese

Diventerà con tutta probabilità un comitato la pagina Facebook “Diamoci una mano varesini che ha cominciato sui social un sorprendente dialogo tra cittadini e commercianti. E’ questo infatti uno dei principali elementi emersi durante la serata che si è tenuta mercoledì, spontaneamente nata su Facebook e ospitata dalla sede dell’associazione 23&Venti di viale Aguggiari.

«Dal punto di vista dei partecipanti, è stata uno straordinario successo: ci aspettavamo una decina di persone, sono entrati nella mia agenzia in 25» ha commentato con piacevole stupore Sonia Milani, ospite dell’iniziativa.

Il primo commento sulla pagina è arrivato dalla amministratrice e creatrice della pagina stessa, Benedetta Giannini: «Un grazie infinito a tutti coloro che ieri sera hanno partecipato al primo incontro di “Diamoci una mano Varesini”! Un grazie particolare a Sonia Milani che ospitandoci nel suo bellissimo spazio 23&venti, ha dato a noi tutti la possibilità di stringerci la mano e di seminare moltissime idee per il bene della nostra città!! È solo l’inizio….Forza Varese».

Ma i commenti erano prssocchè tutti dello stesso tono: «C’e stata molta concretezza: niente voli pindarici tutti erano con i piedi per terr. ma erano anche tutti propositivi: pronti a rimboccarsi le maniche senza chiedere niente a nessuno – spiega Graziella Roncati Pomi, del negozio Swarovski di corso matteotti – Io sono rimasta piacevolmente sorpresa: poi magari finisce in niente, ma spero non sia cosi perché mi sono sembrati tutti interessati e interessanti».

«L’incontro di mercoledì? Entusiasmante , pieno di idee concrete. Un piano di lavoro già in stesura, Tanti nuovi incontri e collaborazioni – ha commentato un’altra attiva partecipante alla pagina, Deborah Braga – Nascerà un nuovo comitato senza nessuna idea politica o di parte..un comitato fatto di persone che si danno la mano per crescere e creare un nuovo circuito di iniziative ed idee. E chi in quella serata non avesse potuto venire per impegni ci contatti».

«E’ stato bello vedere tanta positività, tante persone che avevano voglia di fare qualcosa per la città, ma anche commercianti che avevano la consapevolezza che per animare questa città si può cominciare da se stessi, dalle proprie capacità creative e di iniziativa – ha commentato Paolo Ambrosetti, dell’omonima valigeria, protagonista sui social del dibattito sul commercio e sulla rivitalizzazione della città – Sono emerse davvero tante proposte concrete, ci siamo conosciuti. Ho apprezzato molto la vivacità dei negozianti di via Sacco, mi sono emozionato al vedere delle commesse della grande distribuzione alla riunione, semplicemente perché “amano il loro lavoro e tengono alla città”. Stiamo già lavorando intorno allo statuto del comitato. Insomma, c’è voglia di fare e questo è davvero molto positivo»

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore