Danza e marching band, appuntamento al liceo

Per chi ama lo spettacolo della danza, della musica e della coreografia l’appuntamento (con ingresso libero) è il 2 aprile presso la palestra del Liceo Curie in via Oslavia

Tempo libero generica

Arriva a Tradate il consueto evento invernale dedicato alle marching band.  IMSB ha scelto il supporto dell’Associazione Culturale Musicale ANIMA di Caronno Varesino per dare vita all’edizione 2017 del Color Guard and Percussion Day, che gode inoltre del patrocinio del Comune di Tradate, della Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS e di Acli Arte e Spettacolo.

Il CG&PD è prima di tutto uno spettacolo innovativo e coinvolgente per il pubblico italiano che poco conosce di questo mondo, e che grazie a questa esperienza può trascorrere una domenica di danza, ritmo, colore e musica lasciandosi trasportare dalle coreografie create su misura per i gruppi, e che sanno catturare l’occhio di chi guarda. Qualcuno ha definito questo genere di spettacolo “lo sport delle arti” perché i concetti, negli anni, si sono allineati con il teatro, la danza e il musical, insieme a un forte coinvolgimento fisico, come nello sport.
In secondo luogo la manifestazione ha un obiettivo istituzionale: essa rappresenta un motivo di incontro per i gruppi che investono tempo ed energie per la specializzazione di ciascuna sezione e per la loro crescita tecnica; sezioni che hanno un ruolo vitale nelle performances di ogni marching band e che nell’ambito del proprio lavoro di preparazione possono sviluppare e produrre spettacoli propri.
La manifestazione è nata nel 2011 e alla prima edizione, disputatasi il 2 aprile (come quest’anno) a Lonate Ceppino, presero parte 4 formazioni, oggi siamo alla settimana edizione e l’evento si è evoluto, sia in termini organizzativi che tecnici.
Le prime edizioni non prevedevano infatti la presenza di giudici e i gruppi per la prima volta sperimentavano la disciplina marching all’interno di strutture coperte anziché nei campi sportivi.
La promessa di IMSB “….. CG&P Day avrà continuità. Ogni anno ci impegneremo ad organizzare e far crescere questa manifestazione …..” fatta all’indomani del primo appuntamento è stata mantenuta.
Con l’apporto fondamentale delle marching band associate l’evento si è sviluppato, e ha saputo coinvolgere negli anni sempre più ragazzi e ragazze e migliaia di spettatori, e quest’anno porta con se una novità significativa: oltre alle esibizioni di percussioni e color guard ci sarà l’inclusione delle sezioni FIATI nel programma di esibizione.
In questo modo l’evento che fino ad oggi ha visto centinaia di giovani esibirsi nelle varie categorie, si allinea ai principali circuiti internazionali, se pur mantenendo lo status di evento non competitivo; tuttavia al fine di fornire ai partecipanti elementi in più per migliorarsi e crescere sia tecnicamente che artisticamente sia nelle esibizioni che nella preparazione saranno presenti tre giudici internazionali già conosciuti nell’edizione 2016: Paul Doop – Overall Effect/Winds (NL), Rene van Dijke, Percussion ensemble (NL)
, James Lauver, Visual ensemble (Color Guard) (USA). Lo scopo sarà quello di valutare dal punto di vista tecnico e artistico le performance dei gruppi e dei singoli che partecipano all’evento.Il giudizio non darà origine ad una classifica.

Per chi ama lo spettacolo della danza, della musica e della coreografia l’appuntamento (con ingresso libero) è il 2 aprile presso la palestra del Liceo Curie in via Oslavia a Tradate a partire dalle 13.30 con le individual performances dove i protagonisti, singolarmente, a duo, o a trio, proporranno al pubblico le loro abilità nelle tre specialità (Color Guard, Percussioni e Fiati) e dalle 15.00 le esibizioni dei gruppi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.