Dopo 11 anni partono i lavori in via per Lonate con l’ok dei residenti

L'intervento nel quartiere di Madonna Regina era atteso dai tempi di Rosa sindaco e il mutuo per pagarlo è già stato estinto. La giunta Antonelli ha modificato il progetto sulla base dei suggerimenti dei residenti che ringraziano

incontro giunta antonelli madonna regina

Finalmente, dopo 11 anni, è la volta buona e anche i residenti non possono lamentarsi. Madonna Regina e la sua via principale, via per Lonate, si rifaranno il look con un intervento da oltre 4 milioni di euro (nel frattempo è stato pagato anche tutto il mutuo, ndr) che attendono dal 2006.

Ieri sera nella sala comunitaria della parrocchia il sindaco Emanuele Antonelli, l’assessore ai Lavori Pubblici Alberto Riva, la collega dell’urbanistica Isabella Tovaglieri e il vice sindaco Stefano Ferrario hanno incontrato, insieme ai tecnici di Palazzo Gilardoni, quasi un centinaio di residenti ansiosi di vedere le modifiche suggerite nella scorsa assemblea, applicate al progetto che verrà realizzato da gennaio 2018.

«Abbiamo rivisto il progetto in base alle esigenze di chi vive in questo quartiere – ha commentato il sindaco Antonelli stanco ma soddisfatto – siamo consapevoli del surplus di lavoro che queste modifiche creano ma questo è il nostro modo di agire, condividere gli interventi con chi poi dovrà viverli».

E così la pista ciclabile è stata spostata tutta sul lato cimitero dell’arteria, sono state apportate modifiche ai parcheggi della zona e alla viabilità in una zona complessa a causa di una disordinata edificazione attorno alla zona del cimitero principale tra palazzi, villini singoli, villette a schiera, attività commerciali.

Certamente l’ultima versione del progetto non accontenterà tutti ma si è cercato di ridurre al minimo i disagi cercando di contemperare le esigenze dei cittadini con quelle di chi dovrà realizzare l’opera. La giunta fuori dal comune (questo il nome dell’iniziativa lanciata dalla squadra del sindaco) funziona e porta i suoi frutti. Alla fine i musi lunghi sono stati pochi mentre molti hanno ringraziato Antonelli e i suoi «per aver ascoltato le esigenze del quartiere, cosa che non era mai accaduta negli ultimi dieci anni» – hanno commentato in molti.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore