Dove si vota per le Consulte rionali di Gallarate

Per l'elezione del 19 marzo sono previsti cinque seggi: qui le corrispondenze con tutte le sezioni cittadine

voto

Martedì 14 marzo alle 21.30 in sala consiliare (Palazzo Broletto in via Cavour) il sindaco Andrea Cassani e il presidente del consiglio comunale Donati Lozito terranno una presentazione delle elezioni delle consulte rionali in programma domenica 19 marzo. L’invito alla partecipazione è stato esteso a tutti i 47 candidati che hanno presentato regolare domanda per concorrere alla nomina del consiglio in una della cinque consulte.

 

Dove si vota per le consulte rionali? Ecco le sedi di seggi e anche la corrispondenza tra le sezioni elettorali (quelle riportate sulla scheda elettorale per le politiche e le amministrative) e i cinque seggi che sono stati istituiti per queste votazioni. Per votare, in questo caso, è necessario solo il documento di identità.

Seggio CENTRO – RONCHI nella sala Rusnati in via Rusnati (lato scuole Majno): voterà qui chi è iscritto alle Sezioni 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16

Seggio CRENNA – MORIGGIA nel salone al piano terra di Villa Delfina in via Donatello: voterà qui chi è iscritto alle Sezioni 17-18-19-20-21-22-25

Seggio CAJELLO – CASCINETTA all’ex ufficio anagrafe in piazza Diaz: voterà qui chi è iscritto alle Sezioni 23-24-26-27-28-29-30-31-32

Seggio CEDRATE – SCIARE’ al centro polifunzionale “Ex Young World” in via Vigorelli angolo via Olona: voterà qui chi è iscritto alle Sezioni 33-34-35-36-37-38-39

Seggio ARNATE – MADONNA IN CAMPAGNA nell’atrio di accesso della sede delle associazioni in via Marco Polo: voterà qui chi è iscritto alle Sezioni 40-41-42-43-44-45-46-47-48-49

 

Per ogni consulta vengono eletti 5 cittadini, in un’unica lista che raccoglie tutte le candidature valide: si vota esprimendo una sola preferenza.

Cliccando qui troverete man mano tutte le interviste ai candidati alle consulte

Le Consulte svolgono un ruolo consultivo – appunto – rispetto all’operato dell’amministrazione comunale ed esprime pareri “facoltativi e non vincolanti”. Esprime parere e individua priorità per il “bilancio partecipato”, secondo la quota che decide l’amministrazione con il Bilancio di previsione del Comune. Le consulte hanno una durata corrispondente a metà del mandato del Consiglio Comunale: nella prima attuazione, la consulta che sarà eletta il 19 marzo 2017 sarà in carica  fino al 31/12/2018.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.