Doveva essere agli arresti, fermato dai carabinieri

Nei guai un 23enne che era stato condannato dal tribunale di Busto nel 2013

carabinieri pattuglia generica notte

Doveva essere agli arresti per una condanna da parte del tribunale di Busto, ma è strato fermato in provincia di Novara: per questo è finito agli arresti nel carcere della città piemontese un ragazzo di 23 anni (classe 1994) di origine albanese, fermato dai carabinieri di Arona.

Il giovane è stato fermato sabato notte dai militari dell’Aliquota Radiomobile  a Castelletto Ticino, durante un controllo ordinario lungo la Statale 33 del Sempione: a suo carico è emersa appunto una condanna da parte del tribunale di Busto Arsizio ad una pena – ancora da scontare – di tre mesi e tre giorni per il reato di tentato furto aggravato commesso in provincia di Varese nell’aprile 2013.

Nella mattinata di domenica i carabinieri di Borgomanero hanno invece arrestato un italiano originario della zona, D.P., classe 1973, per tentato furto presso l’oratorio parrocchiale di Borgomanero. L’uomo, infatti, aveva già scassinato il portone di ingresso e stava provando ad accedere tramite una finestra all’interno della struttura quando i Carabinieri, allertati dal vicario parrocchiale, sono riusciti a bloccarlo. L’arresto è stato convalidato nella giornata di ieri ed all’uomo è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore