“E se invece delle multe, davanti al palazzetto ci fosse un parcheggio utilizzabile?”

Il vicesindaco Zanzi risponde a una domanda di una nostra lettrice che chiede: "Si potrebbe pensare anche a uno spazio per il parcheggio, oltre a dare multe?"

palazzetto dello sport varese masnago palawhirlpool apertura palasport

Lo sfogo è arrivato da una lettrice, tifosa della Pallacanestro Varese, che ci ha segnalato un problema vissuto dopo la partita di basket di lunedì sera: «Dopo la partita della Pallacanestro Varese l’altra sera, in moltissimi hanno trovato la multa per divieto di sosta sull’auto. La multa è giusta, quello che fa arrabbiare è che l’alternativa ci sarebbe, ed è il parcheggio dietro la sede della Provincia, ma è sempre chiuso! Quando negli anni scorsi era aperto abbiamo sempre pagato il parcheggio, ora che alternativa abbiamo?»

Abbiamo provato a girare la proposta alla nuova amministrazione comunale, che ci ha risposto così, a proposito del parcheggio: «Quel parcheggio è all’interno di un palazzo di proprietà della Provincia di Varese, chiuso da un cancello e non illuminato – spiega il vicesindaco Daniele Zanzi -. E’ vero che era stato utilizzato negli anni scorsi, ma ora la Provincia non ha i mezzi per provvedere a del personale che apra e chiuda il parcheggio, nè per metterlo “in sicurezza” almeno con delle luci serali».

«Escludendo che passino i vigili urbani a aprire e chiudere il cancello, cosa che non è possibile e che comunque non risolverebbe il problema della sicurezza e dell’illuminazione, abbiamo già fatto un sopralluogo con Avt, che potrebbe prendersi in carico il parcheggio, ma avrebbe il problema dell’apertura e della chiusura, che quindi dovrebbe essere “appaltata” o essere oggetto di un costo in più, il che prevederebbe ovviamente un costo adeguato alle migliorie, per chi entra. L’idea migliore mi sembra la possibilità di usare quel parcheggio come “bonus a pagamento” per gli abbonati dandolo in concessione alla Pallacanestro Varese: loro potrebbero aprire e chiudere i cancelli nei tempi adatti alla partita, potrebbero dare un servizio in più ai loro abbonati, libererebbero spazi per gli altri tifosi e potrebbero, magari, anche ricavare un costo offrendo un servizio molto utile. Ma, ovviamente, è un’ipotesi che deve poter vagliare la società».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.