Federmeccanica apre le assemblee dei gruppi merceologici di Univa

Rinnovamento e competitività: l'azione di Federmeccanica è il focus della prima assise delle imprese meccaniche e siderurgiche 

univa
Si parte giovedì 30 marzo (dalle 18 la parte pubblica) con le imprese “Meccaniche” e “Siderurgiche, Metallurgiche e Fonderie”, e si chiude venerdì 21 aprile con le attività produttive dei settori “Tessile e Abbigliamento”.
Tornano le assemblee dei gruppi merceologici che compongono la compagine associativa dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. Un’occasione, come ogni anno, per fare il punto sulla situazione economica nei vari comparti produttivi e di servizio del territorio e per affrontare argomenti di stretta attualità per le imprese attraverso il contributo di docenti, esperti, rappresentanti nazionali del Sistema Confindustria, manager di importanti società.
A volte singolarmente, a volte con assemblee congiunte che riuniscono diversi settori, anche non strettamente legati fra loro, i vari gruppi daranno vita a momenti tra i più importanti all’interno della vita associativa in attesa della tradizionale assemblea generale dell’Unione Industriali, in programma per lunedì 29 maggio al centro congressi Malpensafiere di Busto Arsizio. 
La prima tappa di avvicinamento all’evento sarà, dunque, l’assemblea delle imprese dei settori metalmeccanico e siderurgico. Titolo: “Rinnovamento e competitività: l’azione di Federmeccanica”. Per fare il punto della situazione del settore a livello locale e nazionale interverranno e saranno a disposizione delle domande dei giornalisti: Fabio Storchi (foto sopra), presidente Federmeccanica, Stefano Franchi, direttore Federmeccanica;  Giovanni Berutti, presidente gruppo merceologico “Meccaniche” di Univa, Dario Gioria, presidente gruppo merceologico “Siderurgiche Metallurgiche e Fonderie” di Univa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore