Festa del Voto: oggi si rinnova la tradizione

Una tradizione di fede e di popolo che si succede dal 1577

Avarie

La comunità saronnese mantiene fede alla sua storia e si prepara a celebrare la Festa del Voto, una tra le più antiche tradizioni cittadine.

Tutto iniziò nell’agosto nel 1576 quando in città si registrò il primo caso di peste bubbonica: l’epidemia si diffuse con grande virulenza tanto che venne immediatamente allestito un lazzaretto vicino alla chiesa di Sant’Antonio.

Fu proprio in questa piccola chiesetta che alcuni sopravvissuti pensarono di fare un voto alla Madonna per chiedere la grazia della cessazione del morbo.

Così il 23 maggio 1577 i rappresentanti del popolo fecero voto solenne, ratificato con atto notarile, con cui promisero che ogni anno il 25 marzo si sarebbero recati in processione fino al Santuario per offrire un dono e celebrare la messa solenne. Furono offerte 18 candele da allora il voto è sempre stato rispettato e celebrato.

Negli ultimi 440 anni si sono registrati solo piccole variazioni, come la trasformazioni del voto in un’offerta in denaro accompagnata da ceri donati da tutte le parrocchie, allo spostamento della processione alla domenica successiva il 25 marzo per permettere a tutti i saronnesi di partecipare.

Semplice il programma: i fedeli si ritroveranno alle 15 alla chiesa di San Francesco da dove partirà una breve processione che porterà autorità, fedeli e religiosi in Santuario.

Qui sarà celebrata la santa messa durante la quale il sindaco Alessandro Fagioli porterà all’altare le candele a nome di tutti i saronnesi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.