“Galmarini, presto a pieno regime Cardiologia e Medicina”

La comunicazione della dirigenza dell'azienda sanitaria che illustra così cosa avverrà nei prossimi mesi all'ospedale cittadino

Ospedale Galmarini

«Grazie all’assunzione di nuovi infermieri da parte della ASST dei Sette Laghi con il concorsone conclusosi nel dicembre scorso, all’Ospedale Galmarini di Tradate i due reparti di Medina e Cardiologia potranno entrare a pieno regime entro la fine di aprile». A comunicarlo è la stessa dirigenza dell’azienda sanitaria che illustra così cosa avverrà nei prossimi mesi all’ospedale Galmarini di Tradate.

«Sono in arrivo in quella sede infatti nove neoassunti che hanno superato con successo le prove scritta, pratica e orale – spiegano dall’azienda -. Grazie a queste nuove energie, entro aprile, non appena sarà completato il periodo di inserimento dei nuovi infermieri, i due reparti internistici potranno contare sulla piena dotazione di posti letto e tornare a lavorare autonomamente».

«Stiamo superando ormai la delicata e complessa fase dell’integrazione del Galmarini all’interno della nuova ASST dei Sette Laghi – spiega il Direttore generale Callisto Bravi – e i risultati sono ormai visibili in molti settori. La piena riapertura di Medicina e Cardiologia, che avevo dovuto accorpare per carenza di risorse umane, è un traguardo importante, i cui effetti si ripercuoteranno favorevolmente su tutto il Presidio, a partire dal Pronto Soccorso».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.